Passa ai contenuti principali

Resta con me - recensione

Buongiorno lettori♥
Con il primo weekend di settembre alle porte, le temperature che si sono abbassate e il profumo dell'autunno che si avvicina sempre di più, continuano i miei consigli di lettura.
Con la recensione di oggi vi parlo di un romanzo edito da HarperCollins, "Resta con me", per il quale ringrazio la casa editrice per l'invio della copia. Una storia vera da cui è stato tratto un film, uscito in Italia in anteprima nazionale il 16 Agosto e in tutti i cinema lo scorso 29 Agosto 2018. Una vicenda davvero incredibile per il suo sviluppo e lo sconvolgente finale. Sperando di incuriosirvi vi aspetto nell'articolo che segue.
Buone letture♥


TITOLO: RESTA CON ME
AUTORE: TAMI OLDHAM ASHCRAFT
DATA DI PUBBLICAZIONE: 04 LUGLIO 2018
CASA EDITRICE: HARPERCOLLINS
GENERE: ROMANZO
PAGINE: 336
PREZZO: 12,75/EBOOK 6,99


TRAMA

Giovani, innamorati e con un roseo futuro di fronte, Tami Oldham e il suo fidanzato Richard Sharp hanno trascorso alcuni mesi a visitare le isole polinesiane a bordo di una piccola barca a vela. Sono skipper provetti, e la proposta di portare l'Hazana, un modernissimo yacht a vela, fino al porto di San Diego è per loro un'occasione imperdibile che accettano con entusiasmo. Quando salpano da Tahiti il cielo è limpido e azzurro, ma a poco più di due settimane dalla partenza scoprono che un violento uragano sta facendo rotta su di loro, e avanza così velocemente che non c'è modo di sfuggirgli. 
È una delle tempeste più violente della storia, e i due giovani si ritrovano ad affrontare pioggia battente, onde alte come grattacieli e venti che soffiano a quasi 260 chilometri all'ora. Tami scende sotto coperta, e proprio mentre si sta assicurando con una cima sente Richard gridare. Un rumore assordante, e poi il buio. Tami rimane incosciente per ore. Quando si risveglia l'imbarcazione è semidistrutta. Non ci sono navi né terra in vista, solo una sconfinata distesa d'acqua tutto intorno. 

"Resta con me" è la storia di due giovani e di quarantun giorni trascorsi in alto mare su un'imbarcazione che è poco più di un relitto, senza motore né alberi, con la strumentazione di bordo in avaria e una riserva d'acqua e cibo limitata. Ma è soprattutto una storia che parla di sopravvivenza, di forza di volontà e di resilienza, e della straordinaria forza dell'amore.



RECENSIONE - COMMENTO



Quando ho letto la trama di questo romanzo sono rimasta molto colpita dalla storia che porta, fatti realmente accaduti a inizi anni '80.
Siamo nelle Americhe, nel bel mezzo del Pacifico, partenza da Tahiti e destinazione San Diego; trenta giorni di navigazione per Richard e Tami per portare l'Hazana nel suo porto, incassare l'assegno datogli dai proprietari dell'imbarcazione e continuare il loro giro del mondo.
Le prime due settimane sono perfette, due giovani innamorati a bordo di uno yacht a vela ultra moderno, ben arredato, elegante e raffinato. Albe e tramonti, spettacoli della natura si alternano ai loro occhi per incorniciare, e sottolineare ancora di più, il forte sentimento che li lega.



"Richard disse: Tami ora che ti ho trovata, non ti lascerò mai andare"



Tami e Richard uniti dalla passione per le barche, skipper con anni di esperienza alle spalle, sanno bene che la natura è imprevedibile, meschina anche e così quando l'uragano Raymond si avvicina alla loro rotta, sono consapevoli che le possibilità di evitarlo con poco tempo di preavviso sono al limite della nullità.
Venti a 260 chilometri orari, onde insormontabili, piogge battenti minacciano di annebbiare la missione dei due ragazzi.
Un amore nato tra le barche, in una piccola isola, con quell'uomo più grande e affascinante, l'inglese misterioso che ha fatto subito breccia nel cuore di Tami, colui che ha deciso di partire solo se lei lo avesse seguito e la cui risposta non è tardata ad arrivare.

"Qual è il primo posto in cui dovremmo andare? Sulla luna avrei voluto dire. Ma lui aveva detto che voleva andare ovunque e io avevo detto: E allora andremo ovunque"
Un amore tanto forte che un grido, un terribile urlo rivolto al cielo, spezzerà come una foglia che si stacca dall'albero con il vento.
Questione di secondi, pochi attimi e una vita, anzi due, cambiano per sempre: la barca che si rovescia, si allaga e Tami che perde i sensi per diverse ore e al suo risveglio è il nulla totale.
Niente è nei paraggi e in quel mare immenso, da qualche parte, c'è quell'uomo che tanto amava, che ancora ama e lo farà per sempre.
Tami è viva, sola e impaurita, a bordo di un relitto in un punto del Pacifico non preciso, lontano da tutto e tutti.
Sarà una voce a spronarla, una compagnia continua nei momenti di sconforto, quando la voglia di vivere è pari a zero e non capisci perché te sei lì e lui no.
Una voce, vera o meno, che porterà la ragazza a rialzarsi, rimboccarsi le maniche e mettere in campo la sua esperienza di navigazione per raggiungere la terra ferma: ora la destinazione più vicina sono le Hawaii.
"Resta con me" è un romanzo intenso e potente, con una narrazione estremamente dettagliata e coinvolgente, ma a mio parere, per la maggior parte del racconto ricca di dettagli tecnici che rallentano un po' la lettura. Se non sei esperto, o non te ne intendi qualcosa, può risultare difficile capire a cosa i due si riferiscono, di quale motore o albero parlano.
Questa credo proprio sia l'unica pecca che presenta l'opera, nonostante al termine del libro sia presente un glossario che esplica il significato dei vari termini.
In generale la storia raccontata merita di essere letta e conosciuta, infatti il lettore resterà colpito, preoccupato e vivrà con Tami quarantun giorni d'inferno, quarantun giorni di mare aperto, dove solo la vera forza di vivere vi terrà compagnia.
Consiglio questo libro a chi apprezza qualsiasi genere letterario e sono molto curiosa di vederne la trasposizione cinematografica.

VALUTAZIONE: ★★★★




Commenti

Post popolari in questo blog

La bisbetica domata - recensione

Buongiorno lettori❤ Nuova recensione per uno dei tanti gruppi di lettura che mi terrà compagnia nei mesi a venire. Questa volta ci spostiamo nella sfera dei classici teatrali con William Shakespeare e la sua commedia " La bisbetica domata " nell'edizione Feltrinelli Editore per la collana Universale Economica Feltrinelli . Vediamo le mie impressioni al suo termine, raccolte nell'articolo di seguito. Buone letture❤ TITOLO: LA BISBETICA DOMATA AUTORE: WILLIAM SHAKESPEARE DATA DI PUBBLICAZIONE: 21 MARZO 2019 (EDIZIONE IN FOTO) CASA EDITRICE: FELTRINELLI EDITORE COLLANA: UNIVERSALE ECONOMICA FELTRINELLI GENERE: COMMEDIA TEATRALE PAGINE: 305 PREZZO: 8.55/EBOOK 2.99 Link Amazon TRAMA Petruccio è un avventuriero che parte da Verona e va a cercare fortuna a Padova. È un maschio giovane, forte e avvenente, assai dotato, e ha quella libertà di movimento che agli uomini è pienamente concessa nell'Italia immaginata da Shakespeare – così come nella sua Inghilterra. E qu

Sempre con te - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo dell'ultimo libro di Mattia Ollerongis edito Sperling & Kupfer , che ringrazio per l'invio della copia, " Sempre con te ". Dopo la scoperta di questo autore ho seguito e letto tutte le sue pubblicazioni, ma la storia di Kamilla mi ha colpita per un preciso motivo. Per scoprirlo vi invito a proseguire l'articolo di seguito dove, al consueto, troverete tutte le mie impressioni. Buone letture❤ TITOLO: SEMPRE CON TE AUTORE: MATTIA OLLERONGIS DATA DI PUBBLICAZIONE: 27 OTTOBRE 2020 CASA EDITRICE: SPERLING & KUPFER GENERE: ROMANZO PAGINE: 199 PREZZO: 9.40/EBOOK 5.99 Link Amazon TRAMA Non si sceglie di nascere con la paura: succede e basta. Il futuro spaventa, ma, se ci sono pericoli che si possono evitare, altri si devono affrontare. Riuscire a farlo dipende unicamente da noi. Kamilla ha solo sette anni quando una folla di bambini ancora sconosciuti, ma pronti a giudicarla, diventa l'insormontabile ostacolo da superare.

Solo un ragazzo - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo della lettura di Gennaio all'interno del gdl #ioleggoeinaudi , ovvero " Solo un ragazzo " di Elena Varvello , per l'appunto edito Einaudi . Una storia molto particolare che abbraccia temi quanto mai moderni. Nell'articolo di seguito, al consueto, le mie impressioni. Buone letture❤ TITOLO: SOLO UN RAGAZZO AUTORE: ELENA VARVELLO DATA DI PUBBLICAZIONE: 01 SETTEMBRE 2020 CASA EDITRICE: EINAUDI  GENERE: ROMANZO PAGINE: 192 PREZZO: 17.57/EBOOK 9.99 Link Amazon TRAMA "Tutta la verità. Ma obliqua. Intraducibile Emily Dickinson, se non con nuove figure, nuove immagini, una nuova storia. È quello che fa Elena Varvello con "Solo un ragazzo", che a sua volta è la risposta semplice e assoluta a una domanda che urge per tutto il libro: «Che cosa sei?» È ciò che chiedono i padri e che soffrono le madri di fronte all'enigma dell'adolescenza. Un'età che fugge e sfugge, un'età malvagia e innocente, che conserva e sp