Passa ai contenuti principali

L'undicesimo giorno - recensione

Buongiorno lettori♡
Nuovo weekend alle porte e nuova recensione per voi, questa volta, mi spiace, ma non sarà del tutto positiva, ma tenendoci a essere sempre sincera e trasparente con voi, mi sembra corretto sottolineare ciò che può essere migliorato. Vi invito comunque alla lettura dell'articolo e se avete letto anche il libro, fatemi sapere il vostro pensiero con un commento.
Buone letture♡


TITOLO: L'UNDICESIMO GIORNO
AUTORE: STEFANO GASPARE
CASA EDITRICE: IL VIANDANTE EDIZIONI
DATA DI PUBBLICAZIONE: 22 DICEMBRE 2018
GENERE: RACCONTO
PAGINE: 150
PREZZO: 9,35


ESTRATTO

"Michele era in avanscoperta verso ogni zona erogena nascosta, come un militare in cerca della posizione migliore per attaccare il nemico. La squadra specializzata nella geolocalizzazione dei focus dell'area di guerra era diventata la punta di diamante dell'esercito del sentimento. Ma Lisa non era un nemico da combattere, Michele non l'avrebbe mai ferita. Piuttosto si strinse la presa delle loro mani, diventò forte la complicità dei loro intenti tanto da far nascere, qualche chilometro più distante dal campo base, una fortezza difesa da una gigantesca bolla profumata che fungeva da scudo. Era il loro luogo di tregua segreto."

RECENSIONE - COMMENTO

Michele e Lisa sono due ragazzi, poco più che adolescenti, che affrontano un viaggio intorno all'Europa in un momento particolare della loro vita.
Sono giovani, insicuri e inesperti, ma hanno un fuoco vivo che li fa andare alla scoperta, sia della bellezza del viaggio in solitaria, sia dei loro sentimenti.
Sì perché Lisa ha sempre saputo che Michele sarebbe stato suo, fin dal loro primo incontro, avvenuto poche settimane prima della partenza.
Esatto, avete capito bene, dopo poco che si erano presentati, Michele le ha chiesto di accompagnarlo nel suo InterRail; vi sembrerà da folli tutto ciò, ammetto di averlo pensato anche io, ma sarà per loro l'occasione per crescere, sotto tutti i punti di vista.
"L'undicesimo giorno" è un romanzo molto breve: dieci sono i giorni di viaggio, e l'undicesimo è "il giorno dopo", quando riaffiorano i ricordi dei momenti vissuti e si riflette su ciò che si è detto.
La struttura del libro ha delle parti che vogliono essere una sorta di diario di bordo, che purtroppo non mi hanno convinta del tutto, perché mostrano i protagonisti come due ragazzi molto "infantili", soprattutto per il modo che hanno di esprimersi. Mi spiace di aver rilevato ciò, poiché l'idea iniziale dell'autore è anche buona, ma poteva essere sviluppata in maniera diversa.
Un altro punto a suo sfavore, o almeno che io non ho apprezzato, è suggerire una canzone all'inizio di ogni capitolo. Partendo dal presupposto che non sono solita ascoltare le playlist dei libri durante la loro lettura, ma preferisco incontrarle al termine della storia, così che se volessi recuperarle potrei anche rivivere determinati momenti, grazie alla musica. Inserendo ogni titolo di canzone in questo modo, se qualcuno è abituato a leggere con un sottofondo, perderebbe troppo tempo a rimbalzare da una canzone all'altra, perdendo la fluidità della lettura.
L'estratto che viene proposto nella quarta di copertina non è una vera e propria trama, perciò devia un po' l'attenzione su cosa si sta andando a leggere: ne sono rimasta leggermente spiazzata anche io, dal momento che ho impiegato più tempo ad entrare nel vivo del libro.
In generale è stata una lettura veloce, ma che poteva essere strutturata decisamente meglio; lo stesso viaggio raccontato avrei preferito che fosse ripartito equamente per le città visitate, quando invece la maggior parte delle pagine sono dedicate alla prima città e le altre sono raccontate in maniera un po' superficiale.
Sono certa che Lisa e Michele siano due personaggi con del potenziale e che potevano dare di più ai loro lettori.
Primo romanzo di Stefano Gaspare direi che c'è da lavorare e ora le aspettative per il futuro sono alte e io aspetto volentieri se e quando avrà altro da proporci.

VALUTAZIONE: ★★☆



Commenti

Post popolari in questo blog

La bisbetica domata - recensione

Buongiorno lettori❤ Nuova recensione per uno dei tanti gruppi di lettura che mi terrà compagnia nei mesi a venire. Questa volta ci spostiamo nella sfera dei classici teatrali con William Shakespeare e la sua commedia " La bisbetica domata " nell'edizione Feltrinelli Editore per la collana Universale Economica Feltrinelli . Vediamo le mie impressioni al suo termine, raccolte nell'articolo di seguito. Buone letture❤ TITOLO: LA BISBETICA DOMATA AUTORE: WILLIAM SHAKESPEARE DATA DI PUBBLICAZIONE: 21 MARZO 2019 (EDIZIONE IN FOTO) CASA EDITRICE: FELTRINELLI EDITORE COLLANA: UNIVERSALE ECONOMICA FELTRINELLI GENERE: COMMEDIA TEATRALE PAGINE: 305 PREZZO: 8.55/EBOOK 2.99 Link Amazon TRAMA Petruccio è un avventuriero che parte da Verona e va a cercare fortuna a Padova. È un maschio giovane, forte e avvenente, assai dotato, e ha quella libertà di movimento che agli uomini è pienamente concessa nell'Italia immaginata da Shakespeare – così come nella sua Inghilterra. E qu

Sempre con te - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo dell'ultimo libro di Mattia Ollerongis edito Sperling & Kupfer , che ringrazio per l'invio della copia, " Sempre con te ". Dopo la scoperta di questo autore ho seguito e letto tutte le sue pubblicazioni, ma la storia di Kamilla mi ha colpita per un preciso motivo. Per scoprirlo vi invito a proseguire l'articolo di seguito dove, al consueto, troverete tutte le mie impressioni. Buone letture❤ TITOLO: SEMPRE CON TE AUTORE: MATTIA OLLERONGIS DATA DI PUBBLICAZIONE: 27 OTTOBRE 2020 CASA EDITRICE: SPERLING & KUPFER GENERE: ROMANZO PAGINE: 199 PREZZO: 9.40/EBOOK 5.99 Link Amazon TRAMA Non si sceglie di nascere con la paura: succede e basta. Il futuro spaventa, ma, se ci sono pericoli che si possono evitare, altri si devono affrontare. Riuscire a farlo dipende unicamente da noi. Kamilla ha solo sette anni quando una folla di bambini ancora sconosciuti, ma pronti a giudicarla, diventa l'insormontabile ostacolo da superare.

Per strada è la felicità - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo di un'uscita recentissima, in libreria da ieri e per la quale ringrazio Ponte alle Grazie Editore per la copia che mi ha inviato. Si tratta di " Per strada è la felicità ", nuovo romanzo di Ritanna Armeni . Nell'articolo di seguito, al consueto, le mie impressioni al suo termine. Buone letture❤ TITOLO: PER STRADA E' LA FELICITA' AUTORE: RITANNA ARMENI DATA DI PUBBLICAZIONE: 06 MAGGIO 2021 CASA EDITRICE: PONTE ALLE GRAZIE GENERE: ROMANZO PAGINE: 245 PREZZO: 15.20/EBOOK 8.99 Link Amazon TRAMA Rosa è una brava ragazza di provincia che arriva a Roma a vent'anni con l'obiettivo di laurearsi e trovare un lavoro. Ma siamo alla vigilia del Sessantotto e il fermento della rivolta abita ovunque: nei viali dell'università, sugli striscioni delle piazze, ai cancelli delle fabbriche. Quando il movimento studentesco esplode tutto cambia, anche Rosa. In quei mesi incandescenti in cui si occupano le facoltà, si scatena la vio