Passa ai contenuti principali

Le allegre madame di Windsor - recensione

Buongiorno lettori❤
Lo scorso venerdì ho recuperato la lettura di Marzo per il gdl #gliallegrilettoridiShakespeare, ovvero "Le allegre madame di Windsor" di William Shakespeare edito Feltrinelli, per la collana Universale Economica Feltrinelli.
Nell'articolo di seguito, come sempre, vi lascio le mie impressioni al suo termine.
Buone letture❤


TITOLO: LE ALLEGRE MADAME DI WINDSOR
AUTORE: WILLIAM SHAKESPEARE
DATA DI PUBBLICAZIONE: 28 SETTEMBRE 2017 (EDIZIONE IN FOTO)
CASA EDITRICE: FELTRINELLI EDITORE
COLLANA: UNIVERSALE ECONOMICA FELTRINELLI
GENERE: COMMEDIA TEATRALE
PAGINE: 259
PREZZO: 8.55/EBOOK 2.99


TRAMA

Nella borghese cittadina di Windsor, dove mogli e mariti si intrattengono progettando matrimoni vantaggiosi per il proprio patrimonio a scapito delle naturali propensioni affettive della prole, arriva il cavaliere Falstaff. Come una balena spiaggiata, in tutto e per tutto, a cominciare dalle dimensioni, diverso dagli uomini comuni, Falstaff il gaudente, Falstaff l’amorale, urta contro la mentalità benpensante della provinciale cittadina. Non se la passa bene, il signorile cavaliere, così pensa di profittare delle mogli di due ricchi capitalisti locali e, facendosi credere di loro innamorato, prova ad allungare le mani sulle loro sostanze, per l’appunto. Ma a Windsor le donne, niente affatto comari, ma "allegre", e cioè intelligenti, vivaci e inventive madame, nella guerra dei sessi avranno la meglio. Saranno loro a umiliare l’estro del grasso cavaliere che si finge Romeo (mentre loro non si sentono affatto Giulietta) e a fustigare la gelosia dei mariti, potenziali Otello o Leonte. La commedia che da registe e protagoniste provette mettono in scena è perfetta: esplosiva e crudele. Un trionfo di vitalità della lingua, e del potere liberatorio della risata.

RECENSIONE - COMMENTO

Nelle ferie pasquali ho scelto di dedicare un paio d'ore del mio venerdì pomeriggio al recupero della lettura di Marzo nel gdl #gliallegrilettoridishakespeare leggendo così "Le allegre madame di Windsor".
Testo che è commedia pura e che riesce a rendere anche su carta, nonostante le battute, i cambi di abito e di scena si prestino moltissimo alla resa teatrale, mantenendo però la sua vivacità e credibilità.
Nata come commedia su volere della Regina, forse per l'essere affezionata al personaggio di Falstaff, o per riportarlo in scena, questa non mi ha convinta pienamente come altri testi del Bardo.
Pura e cruda commedia, di semplice lettura, sì di intrattenimento, ma poco altro; un testo efficace e scorrevole che si legge con molto piacere, ma che resta lì senza lasciare molto d'altro.
Nella vasta produzione del poeta e drammaturgo inglese c'è sicuramente materiale più di sostanza, senza dubbio, ma sono comunque contenta di aver affrontato questa lettura dal titolo alquanto goliardico e grottesco.
Non "comari", come in origine, ma "madame", poiché le donne non si lasciano burlare dal giullare Falstaff, ma sono loro stesse a prendersi beffa di lui.
Convinto di poter fregare le mogli di due uomini d'affari di Windsor, si ritrova egli stesso ingarbugliato nella sua trama, vittima dei suoi stessi piani.
Se queste mogli dimostrano arguzia e intelligenza, non sempre i mariti ne sono alla pari, poiché si lasciano trasportare da una sana e forte gelosia che li renderà vittime e complici della vendetta ordita dalle mogli.
Interessante il personaggio di Falstaff che spero di ritrovare presto, soprattutto per approfondirne l'origine e i suoi modi di porsi all'interlocutore.
Molto simpatica la copertina del libro, dai colori vivaci e primaverili, in tema con la trama raccontata.
Se gelosia e amori ne fanno da padrona, resto ferma sull'idea che se si è in cerca di una lettura adeguata a trascorrere un paio d'ore in spensieratezza allora "Le allegre madame di Windsor" farà sicuramente al vostro caso.

VALUTAZIONE: ★★★



Commenti

Post popolari in questo blog

La bisbetica domata - recensione

Buongiorno lettori❤ Nuova recensione per uno dei tanti gruppi di lettura che mi terrà compagnia nei mesi a venire. Questa volta ci spostiamo nella sfera dei classici teatrali con William Shakespeare e la sua commedia " La bisbetica domata " nell'edizione Feltrinelli Editore per la collana Universale Economica Feltrinelli . Vediamo le mie impressioni al suo termine, raccolte nell'articolo di seguito. Buone letture❤ TITOLO: LA BISBETICA DOMATA AUTORE: WILLIAM SHAKESPEARE DATA DI PUBBLICAZIONE: 21 MARZO 2019 (EDIZIONE IN FOTO) CASA EDITRICE: FELTRINELLI EDITORE COLLANA: UNIVERSALE ECONOMICA FELTRINELLI GENERE: COMMEDIA TEATRALE PAGINE: 305 PREZZO: 8.55/EBOOK 2.99 Link Amazon TRAMA Petruccio è un avventuriero che parte da Verona e va a cercare fortuna a Padova. È un maschio giovane, forte e avvenente, assai dotato, e ha quella libertà di movimento che agli uomini è pienamente concessa nell'Italia immaginata da Shakespeare – così come nella sua Inghilterra. E qu

Sempre con te - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo dell'ultimo libro di Mattia Ollerongis edito Sperling & Kupfer , che ringrazio per l'invio della copia, " Sempre con te ". Dopo la scoperta di questo autore ho seguito e letto tutte le sue pubblicazioni, ma la storia di Kamilla mi ha colpita per un preciso motivo. Per scoprirlo vi invito a proseguire l'articolo di seguito dove, al consueto, troverete tutte le mie impressioni. Buone letture❤ TITOLO: SEMPRE CON TE AUTORE: MATTIA OLLERONGIS DATA DI PUBBLICAZIONE: 27 OTTOBRE 2020 CASA EDITRICE: SPERLING & KUPFER GENERE: ROMANZO PAGINE: 199 PREZZO: 9.40/EBOOK 5.99 Link Amazon TRAMA Non si sceglie di nascere con la paura: succede e basta. Il futuro spaventa, ma, se ci sono pericoli che si possono evitare, altri si devono affrontare. Riuscire a farlo dipende unicamente da noi. Kamilla ha solo sette anni quando una folla di bambini ancora sconosciuti, ma pronti a giudicarla, diventa l'insormontabile ostacolo da superare.

Solo un ragazzo - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo della lettura di Gennaio all'interno del gdl #ioleggoeinaudi , ovvero " Solo un ragazzo " di Elena Varvello , per l'appunto edito Einaudi . Una storia molto particolare che abbraccia temi quanto mai moderni. Nell'articolo di seguito, al consueto, le mie impressioni. Buone letture❤ TITOLO: SOLO UN RAGAZZO AUTORE: ELENA VARVELLO DATA DI PUBBLICAZIONE: 01 SETTEMBRE 2020 CASA EDITRICE: EINAUDI  GENERE: ROMANZO PAGINE: 192 PREZZO: 17.57/EBOOK 9.99 Link Amazon TRAMA "Tutta la verità. Ma obliqua. Intraducibile Emily Dickinson, se non con nuove figure, nuove immagini, una nuova storia. È quello che fa Elena Varvello con "Solo un ragazzo", che a sua volta è la risposta semplice e assoluta a una domanda che urge per tutto il libro: «Che cosa sei?» È ciò che chiedono i padri e che soffrono le madri di fronte all'enigma dell'adolescenza. Un'età che fugge e sfugge, un'età malvagia e innocente, che conserva e sp