Passa ai contenuti principali

Una vita da ricostruire - recensione

Buongiorno lettori❤
Oggi vi parlo della mia ultima lettura in casa Fazi Editore, che ringrazio per l'invio della copia: "Una vita da ricostruire" di Brigitte Riebe, primo volume di una nuova saga famigliare, Le sorelle del Ku'damm.
Nell'articolo di seguito, al consueto, le mie impressioni al suo termine.
Buone letture❤


TITOLO: UNA VITA DA RICOSTRUIRE
SERIE: LE SORELLE DEL KU'DAMM #1
AUTORE: BRIGITTE RIEBE
DATA DI PUBBLICAZIONE: 18 MARZO 2021
CASA EDITRICE: FAZI EDITORE
GENERE: ROMANZO - SAGA FAMIGLIARE
PAGINE: 365
PREZZO: 16.62/EBOOK 9.99


TRAMA

Berlino, maggio 1945: è l’ora zero. Il vecchio mondo è finito. La città è ridotta a un cumulo di macerie, così come le anime dei suoi abitanti. La villa dei Thalheim, agiata famiglia di commercianti, è stata requisita e il loro negozio di abiti è stato bombardato. Le donne di casa, rimaste sole dopo che gli uomini sono scomparsi in guerra, devono ricominciare tutto da capo. Le tre sorelle Rike, Silvie e Florentine, trascinate dalla determinazione della maggiore, imprenditrice nata, decidono di provare a realizzare un sogno: riaprire l’attività di famiglia, riportare colore nella tetra Berlino del dopoguerra con tessuti sofisticati e abiti alla moda, riuscire a far sì che le berlinesi tornino a sentirsi donne.

RECENSIONE - COMMENTO

Le saghe famigliari, nell'universo letterario, sono sempre più numerose e, secondo me, sono un piccolo mondo a se stante, dove entrando è come trovarsi in una bolla per tutta la durata della lettura.
Chi si avvicina a questo genere, impara ben presto un concetto essenziale: l'accoglienza. Leggere storie di altre famiglie, spesso, permette di sentirsi parte integrante di loro, ritrovandosi a bere un tè nei loro giardini o a passeggiare in una città ancora ricoperta di macerie.
Per certo sai che non sarai mai solo, non sentirai mai la sensazione di essere distante dalle parole dell'autore, perché se riesce bene nel suo lavoro, renderà te, lettore, protagonista delle sue avventure.
Negli ultimi anni la mia libreria si sta riempiendo sempre più di questo genere letterario, così come molti titoli si accodano nella mia wishlist, perciò potrete capire la felicità quando mi è stata proposta questa lettura.
Primo volume di una nuova trilogia famigliare, "Una vita da ricostruire", racchiude già nel suo titolo l'essenza del romanzo. Siamo in Germania, a Berlino, alla soglia della fine della Seconda Guerra Mondiale, dove conosciamo le donne della famiglia Thalheim: Rike, Silvie, Flori e Clari, madre di Flori.
Siamo in una Berlino distrutta, non solo materialmente, ma anche nella forza dei suoi abitanti, ridotti allo strenuo, senza cibo, lavoro, riscaldamento, elettricità e, permettetemi, svuotati nell'animo più profondo.
Siamo alla fine di un'epoca storica basata su soprusi e supremazie, siamo nella culla da cui tutto è nato, ma siamo anche in compagnia di famiglie, donne, uomini e bambini, che devono rimboccare quelle sottili maniche e aprire le braccia a un nuovo futuro.
Un pregio assoluto di questo testo è l'aver riportato molti fatti storici, seppur romanzati, accaduti realmente, come è constatabile nella cronologia finale che riguarda la Germania dagli anni '40 agli anni '50.
Se devo trovare un piccolo difetto lo evidenzio nella parte finale del libro, a mio avviso sviluppata in maniera frettolosa rispetto al corpo centrale del testo, ma totalmente aperta al secondo volume, che diciamolo pure, non vedo l'ora arrivi anche in Italia.
Le sorelle Thalheim, supportate dalla famiglia, dimostreranno una grande caparbietà, inseguendo il sogno che contraddistingue il loro cognome: riaprire i grandi magazzini che sono stati bombardati e riportare la moda al suo splendore.
E' un romanzo che vi trascinerà tra stracci da rigenerare e stoffe pregiate, tra la ruvidità del passato e la lucentezza del futuro, prendendovi per mano e portando a galla segreti e bugie.
"Una vita da ricostruire" è un romanzo molto intimo, dove il calore affettivo è tangibile, nonostante le normali incomprensioni; dove l'amore spinge per divenire sempre più àncora di salvezza, insieme ai salti nel buio e alle scelte che comporterà prendere.
Brigitte Riebe ha creato una nuova saga famigliare che spero possa conquistare e raggiungere anche molti lettori del nostro paese, grazie soprattutto alla sua potenza descrittiva, la parte di testo più ricca di dettagli che esprime anche sensazioni e stati d'animo.
So per certo che la famiglia Thalheim ha ancora molto di se da raccontare e da condividere, quindi ci tengo a iniziare a consigliarlo agli amanti del genere, a chi apprezza i romanzi con riferimenti storici reali, le ambientazioni del Novecento Europeo, a chi è appassionato di moda, ma soprattutto a chi vuole sentirsi parte attiva di una storia e divenire, seppur in maniera fittizia, protagonista della Storia.

VALUTAZIONE: ★★★★


Commenti

Post popolari in questo blog

La bisbetica domata - recensione

Buongiorno lettori❤ Nuova recensione per uno dei tanti gruppi di lettura che mi terrà compagnia nei mesi a venire. Questa volta ci spostiamo nella sfera dei classici teatrali con William Shakespeare e la sua commedia " La bisbetica domata " nell'edizione Feltrinelli Editore per la collana Universale Economica Feltrinelli . Vediamo le mie impressioni al suo termine, raccolte nell'articolo di seguito. Buone letture❤ TITOLO: LA BISBETICA DOMATA AUTORE: WILLIAM SHAKESPEARE DATA DI PUBBLICAZIONE: 21 MARZO 2019 (EDIZIONE IN FOTO) CASA EDITRICE: FELTRINELLI EDITORE COLLANA: UNIVERSALE ECONOMICA FELTRINELLI GENERE: COMMEDIA TEATRALE PAGINE: 305 PREZZO: 8.55/EBOOK 2.99 Link Amazon TRAMA Petruccio è un avventuriero che parte da Verona e va a cercare fortuna a Padova. È un maschio giovane, forte e avvenente, assai dotato, e ha quella libertà di movimento che agli uomini è pienamente concessa nell'Italia immaginata da Shakespeare – così come nella sua Inghilterra. E qu

Sempre con te - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo dell'ultimo libro di Mattia Ollerongis edito Sperling & Kupfer , che ringrazio per l'invio della copia, " Sempre con te ". Dopo la scoperta di questo autore ho seguito e letto tutte le sue pubblicazioni, ma la storia di Kamilla mi ha colpita per un preciso motivo. Per scoprirlo vi invito a proseguire l'articolo di seguito dove, al consueto, troverete tutte le mie impressioni. Buone letture❤ TITOLO: SEMPRE CON TE AUTORE: MATTIA OLLERONGIS DATA DI PUBBLICAZIONE: 27 OTTOBRE 2020 CASA EDITRICE: SPERLING & KUPFER GENERE: ROMANZO PAGINE: 199 PREZZO: 9.40/EBOOK 5.99 Link Amazon TRAMA Non si sceglie di nascere con la paura: succede e basta. Il futuro spaventa, ma, se ci sono pericoli che si possono evitare, altri si devono affrontare. Riuscire a farlo dipende unicamente da noi. Kamilla ha solo sette anni quando una folla di bambini ancora sconosciuti, ma pronti a giudicarla, diventa l'insormontabile ostacolo da superare.

Solo un ragazzo - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo della lettura di Gennaio all'interno del gdl #ioleggoeinaudi , ovvero " Solo un ragazzo " di Elena Varvello , per l'appunto edito Einaudi . Una storia molto particolare che abbraccia temi quanto mai moderni. Nell'articolo di seguito, al consueto, le mie impressioni. Buone letture❤ TITOLO: SOLO UN RAGAZZO AUTORE: ELENA VARVELLO DATA DI PUBBLICAZIONE: 01 SETTEMBRE 2020 CASA EDITRICE: EINAUDI  GENERE: ROMANZO PAGINE: 192 PREZZO: 17.57/EBOOK 9.99 Link Amazon TRAMA "Tutta la verità. Ma obliqua. Intraducibile Emily Dickinson, se non con nuove figure, nuove immagini, una nuova storia. È quello che fa Elena Varvello con "Solo un ragazzo", che a sua volta è la risposta semplice e assoluta a una domanda che urge per tutto il libro: «Che cosa sei?» È ciò che chiedono i padri e che soffrono le madri di fronte all'enigma dell'adolescenza. Un'età che fugge e sfugge, un'età malvagia e innocente, che conserva e sp