Passa ai contenuti principali

Romeo e Giulietta - recensione

Buongiorno lettori❤
Dal mese di Ottobre partecipo al gruppo di lettura di @silvia_inunclick, dedicato alle opere del Bardo, William Shakespeare. Primo libro scelto "Romeo e Giulietta", la più famosa e tragica storia d'amore, che credo non necessiti di grandi presentazioni. Per questa avventura ho deciso di affidarmi alla traduzione Feltrinelli, in particolare all'edizione Universale Economica Feltrinelli.
Le impressioni su questo grande recupero, le trovate nell'articolo di seguito.
Buone letture❤


TITOLO: ROMEO E GIULIETTA
AUTORE: WILLIAM SHAKESPEARE
DATA DI PUBBLICAZIONE: 04 GIUGNO 2014 (EDIZIONE IN FOTO)
CASA EDITRICE: FELTRINELLI
COLLANA: UNIVERSALE ECONOMICA FELTRINELLI
GENERE: CLASSICO
PAGINE: 282
PREZZO: 8.07/EBOOK 2.99


TRAMA

In "Romeo e Giulietta" (1595-1596) la morte è presente in vario modo fin dall'inizio. Ma è con il duello tra Mercuzio e Tebaldo che essa entra realmente in scena e avvia quella sua presa di possesso della città cui la tragedia conduce. Non solo, ma che la prima vittima sia Mercuzio, simbolo di giovinezza e di libertà, della gioia di vivere e della stessa gioia di far teatro, è anche indicativo di chi sia l'oggetto di questo assalto della morte: non i vecchi, ma i giovani, non il declinare della vita, ma il suo sbocciare, non la stanchezza, l'aridità del cuore, ma la sua freschezza, il suo desiderio d'amore. Tebaldo uccide Mercuzio; Romeo uccide Tebaldo, finché, come sappiamo, la morte aggredisce anche Romeo e Giulietta, e la "bella Verona" celebrata all'inizio si trasforma in una tomba. Nulla di vivo resta se non i vecchi, la cui faida e il cui egoismo, non il caso, hanno ucciso i giovani. Romeo e Giulietta potranno finalmente stare insieme ma solo nella cripta, con il loro amore raggelato per l'eternità nelle statue d'oro che i carnefici eleveranno a ricordo.

RECENSIONE - COMMENTO

E' universalmente nota la storia d'amore più tragica di sempre, nata dalle parole del poeta e drammaturgo inglese William Shakespeare, autore con il quale è scattata una magica scintilla qualche anno fa, dopo la lettura di "Sogno di una notte di mezza estate". Oltre alle sue parole, ai suoi sceneggiati e alle sue storie, quello che più mi affascina della figura del Bardo è il mistero che si cela dietro la sua identità, dal momento che a noi è giunto davvero poco sulla sua vita. Si pensa anche che in realtà sia un'identità fittizia, dietro la quale si siano riuniti più autori, dando vita a una vastità di opere letterarie e teatrali che spaziano dalle tragedie alle commedie e le poesie.
"Romeo e Giulietta" è un libro che ho piacevolmente recuperato, poiché nonostante conoscessi a grandi linee la storia, non l'avevo mai affrontata in maniera integrale. Diciamo che essendo il 2020 l'anno dei gruppi di lettura, ho finalmente occasione di leggere tutti quei libri che attendevano da tempo la giusta spinta.
"Romeo e Giulietta" mi ha affascinata anche per la sua modernità. Partendo dall'attualità, il Bardo utilizza il termine "congiunti" più volte di quante l'avessi sentito prima degli ultimi mesi. Entrando in una sfera più seria, viene saggiamente trattato il tema dei matrimoni combinati, quelli di convenienza tra famiglie dello stesso rango o atti ad avvantaggiare uno dei due sposi, la donna il più delle volte.
Al medesimo tempo si parla dell'amore vero, quello che riconosce il cuore, vedendo con i suoi occhi qual è la reale anima a lui destinata. Questo è sempre stato la forma d'amore più ostacolata nei secoli, quello che risulta essere spesso "sbagliato", inadatto e non conveniente. In genere gli amanti si prodigano in fughe per poter vivere liberamente, al contrario tra queste pagine l'agognato sogno viene interrotto dalla disperazione della perdita, pur fittizia.
Se volete approcciarvi alla scrittura di William Shakespeare questo testo è assolutamente l'ideale punto di partenza, che si legge in poche ore e, ad oggi, la maggior parte delle traduzioni presentano il "testo a fronte", così da avere l'originale da un lato e la traduzione dall'altro, permettendovi una maggiore e totale immersione nel passato. Essendo narrata come opera teatrale, divisa in atti e scene, è naturale sentirsi comodamente seduti in poltrona e assistere allo svolgimento dei fatti davanti ai nostri occhi, immaginandosi attori a decantare i più celebri versi.
Apprezzata anche la copertina che ricalca una delle scene più famose dell'intera opera.

VALUTAZIONE: ★★★★

Commenti

Post popolari in questo blog

Il cuore segreto delle cose - recensione

Buongiorno lettori❤ A Giugno è tornata in libreria Madeleine St. John , con il secondo volume della trilogia di Notting Hill , per Garzanti , che ringrazio nella gentilezza dell'invio della copia del libro: " Il cuore segreto delle cose ". Nell'articolo di seguito, al consueto, tutte le mie impressioni al suo termine. Buone letture❤ TITOLO: IL CUORE SEGRETO DELLE COSE AUTORE: MADELEINE ST. JOHN DATA DI PUBBLICAZIONE: 24 GIUGNO 2021 CASA EDITRICE: GARZANTI GENERE: ROMANZO PAGINE: 208 PREZZO: 15.20/EBOOK 9.99 Link Amazon TRAMA Le case basse e colorate di Notting Hill le sfilano accanto. Nicola è uscita per comprare le sigarette - solo pochi minuti - ma quando rientra in casa tutto è cambiato. Jonathan, il compagno di tanti anni, sembra lo stesso uomo che l'ha salutata poco prima, se non fosse per il suo sguardo e quelle parole: dovremmo separarci. Quando Nicola capisce che non si tratta di uno scherzo, ma dell'amara realtà, lascia l'appartamento e si tra

Stirpe e vergogna - recensione

Buongiorno lettori❤ Nelle scorse settimane ho scoperto un'autrice che non conoscevo e, ora come ora, voglio recuperare anche le sue precedenti opere! Lei è Michela Marzano e, grazie a Rizzoli , " Stirpe e vergogna " è approdato nella mia libreria. Nell'articolo di seguito, come di consueto, tutte le mie impressioni al suo termine. Buone letture❤ TITOLO: STIRPE E VERGOGNA AUTRICE: MICHELA MARZANO DATA DI PUBBLICAZIONE: 05 OTTOBRE 2021 CASA EDITRICE: RIZZOLI GENERE: ROMANZO PAGINE: 400 PREZZO: 18.05/EBOOK 10.99 Link Amazon TRAMA Michela Marzano intreccia il passato familiare alle pagine più controverse della storia del nostro Paese. Michela non sapeva. Per tutta la vita si è impegnata a stare dalla parte giusta: i fascisti erano gli altri, quelli contro cui lottare. Finché un giorno scopre il passato del nonno, fascista convinto della prima ora. Perché nessuno le ha mai detto la verità? Era un segreto di cui vergognarsi oppure un pezzo di storia inconsciamente canc

Tutto il sole che c'è - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo di una saga famigliare inclusiva e inglobante, che abbraccia buona parte del Novecento e che, poco alla volta, si farà strada nel cuore di voi lettori. Un grande grazie a La nave di Teseo per il gentilissimo invio di " Tutto il sole che c'è " di Antonella Boralevi . Nell'articolo di seguito, al consueto, tutte le mie impressioni. Buone letture❤ TITOLO: TUTTO IL SOLE CHE C'E' AUTORE: ANTONELLA BORALEVI DATA DI PUBBLICAZIONE: 18 MARZO 2021 CASA EDITRICE: LA NAVE DI TESEO GENERE: ROMANZO PAGINE: 692 PREZZO: 19.00/EBOOK 10.99 Link Amazon TRAMA 10 giugno 1940. Mentre l’Italia di Mussolini entra in guerra, nel giardino incantato di una villa in Toscana quattro ragazzi giocano a tennis. La Storia irrompe dentro la loro giovinezza beata e li costringe a prendere in mano la propria vita. La Contessina Ottavia Valiani ha quattordici anni e il sole addosso. La sorella minore, Verdiana, la spia dall’ombra. È timida, bruttina, forse