Passa ai contenuti principali

Sortilegi - recensione

Buongiorno lettori❤
Oggi vi parlo dell'ultimo libro di un'autrice a me particolarmente cara, ovvero Bianca Pitzorno. Con Bompiani, che ringrazio per l'invio della copia, è tornata in libreria con "Sortilegi". Un raccolta di racconti accomunati da un unico tema. Nell'articolo di seguito, al consueto, tutte le mie impressioni al suo termine.
Buone letture❤


TITOLO: SORTILEGI
AUTORE: BIANCA PITZORNO
DATA DI PUBBLICAZIONE: 10 MARZO 2021
CASA EDITRICE: BOMPIANI
GENERE: RACCONTI
PAGINE: 144
PREZZO: 14.25/EBOOK 9.99


TRAMA

Mentre infuria la peste del Seicento, una bambina cresce in totale solitudine nel cuore di un bosco e a sedici anni è così bella e selvatica da sembrare una strega e far divampare il fuoco della superstizione. Un uomo si innamora delle orme lasciate sulla sabbia da piedi leggeri e una donna delusa scaglia una terribile maledizione. Il profumo di biscotti impalpabili come il vento fa imbizzarrire i cavalli argentini nelle notti di luna.

RECENSIONE - COMMENTO

Chi mi conosce o mi segue da tempo può comprendere la mia gioia nello scoprire il ritorno in libreria di Bianca Pitzorno. Da sempre la considero l'autrice che mi ha fatto scoprire i romanzi con la r maiuscola, grazie a "La bambinaia francese" libro, che, se non avete mai letto, dovete assolutamente recuperare.
Ma veniamo alla nuova pubblicazione.
L'autrice si scosta un po' dalla tipologia di realtà e periodo storico che ci ha sempre raccontato, ma ancora una volta attinge dalla storia per portarci questi tre racconti. Il romanzo è per l'appunto composto da tre racconti separati tra di loro, ma uniti per il tema trattato.
Cambia la tipologia di scrittura e narrazione che diviene molto descrittiva e popolare, con un gergo seicentesco, un italiano antico e, ammetto, a tratti un po' complesso alla prima battuta. Non nego di aver riletto qualche frase un paio di volte per assimilarla al meglio, ma non nego nemmeno il fascino scaturito dalle parole della Pitzorno e da ciò che porta ai suoi lettori.
"Sortilegi" parla di credenze popolari e, per l'appunto, di sortilegi lanciati da chi credeva nella magia; chi vedeva in una bambina cresciuta da sola dopo la grande peste del '600, l'incarnazione di una strega; chi era sicuro di lanciare maledizioni ordite attraverso i ricami; dove la voce del popolo faceva sì paura ma era anche colei che comandava.
Il Seicento raccontato dalla penna della Pitzorno è quello delle eredità aragonesi sull'affidamento degli orfani; quello delle famiglie italiane oltre oceano; quello dei processi alle streghe e quello caratterizzato da tantissima miseria e povertà.
Tra queste pagine incontriamo personaggi diversi tra di loro, ma vogliosi tutti quanti di rivendicare il loro posto, la loro unicità e la loro verità. Donne, uomini, bambine e bambini che non si conformano, ma ricercano costantemente qualcosa per non cristallizzarsi nello spazio in cui sono descritti, quel qualcosa che vada oltre il prestabilito, che vinca le paure e le maldicenze, che abbatta le convinzioni e scardini i pregiudizi.
Il messaggio della Pitzorno si ritrova facilmente pagina dopo pagina, quando le sue storie iniziano ad assumere i contorni delle fiabe e a mettere in luce come la mente umana, spesso, si dimentichi di seguire il proprio giudizio e tenda a non scindere bene dal male.
Un libro breve che si legge volentieri in un paio d'ore e chi dimostra l'importanza delle parole, scritte e raccontate, la forza che contraddistingue come un marchio di fabbrica i suoi personaggi e l'arguzia a risolvere ogni intricata situazione, ieri come oggi.

VALUTAZIONE: ★★★★



Commenti

Post popolari in questo blog

La bisbetica domata - recensione

Buongiorno lettori❤ Nuova recensione per uno dei tanti gruppi di lettura che mi terrà compagnia nei mesi a venire. Questa volta ci spostiamo nella sfera dei classici teatrali con William Shakespeare e la sua commedia " La bisbetica domata " nell'edizione Feltrinelli Editore per la collana Universale Economica Feltrinelli . Vediamo le mie impressioni al suo termine, raccolte nell'articolo di seguito. Buone letture❤ TITOLO: LA BISBETICA DOMATA AUTORE: WILLIAM SHAKESPEARE DATA DI PUBBLICAZIONE: 21 MARZO 2019 (EDIZIONE IN FOTO) CASA EDITRICE: FELTRINELLI EDITORE COLLANA: UNIVERSALE ECONOMICA FELTRINELLI GENERE: COMMEDIA TEATRALE PAGINE: 305 PREZZO: 8.55/EBOOK 2.99 Link Amazon TRAMA Petruccio è un avventuriero che parte da Verona e va a cercare fortuna a Padova. È un maschio giovane, forte e avvenente, assai dotato, e ha quella libertà di movimento che agli uomini è pienamente concessa nell'Italia immaginata da Shakespeare – così come nella sua Inghilterra. E qu

Sempre con te - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo dell'ultimo libro di Mattia Ollerongis edito Sperling & Kupfer , che ringrazio per l'invio della copia, " Sempre con te ". Dopo la scoperta di questo autore ho seguito e letto tutte le sue pubblicazioni, ma la storia di Kamilla mi ha colpita per un preciso motivo. Per scoprirlo vi invito a proseguire l'articolo di seguito dove, al consueto, troverete tutte le mie impressioni. Buone letture❤ TITOLO: SEMPRE CON TE AUTORE: MATTIA OLLERONGIS DATA DI PUBBLICAZIONE: 27 OTTOBRE 2020 CASA EDITRICE: SPERLING & KUPFER GENERE: ROMANZO PAGINE: 199 PREZZO: 9.40/EBOOK 5.99 Link Amazon TRAMA Non si sceglie di nascere con la paura: succede e basta. Il futuro spaventa, ma, se ci sono pericoli che si possono evitare, altri si devono affrontare. Riuscire a farlo dipende unicamente da noi. Kamilla ha solo sette anni quando una folla di bambini ancora sconosciuti, ma pronti a giudicarla, diventa l'insormontabile ostacolo da superare.

Solo un ragazzo - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo della lettura di Gennaio all'interno del gdl #ioleggoeinaudi , ovvero " Solo un ragazzo " di Elena Varvello , per l'appunto edito Einaudi . Una storia molto particolare che abbraccia temi quanto mai moderni. Nell'articolo di seguito, al consueto, le mie impressioni. Buone letture❤ TITOLO: SOLO UN RAGAZZO AUTORE: ELENA VARVELLO DATA DI PUBBLICAZIONE: 01 SETTEMBRE 2020 CASA EDITRICE: EINAUDI  GENERE: ROMANZO PAGINE: 192 PREZZO: 17.57/EBOOK 9.99 Link Amazon TRAMA "Tutta la verità. Ma obliqua. Intraducibile Emily Dickinson, se non con nuove figure, nuove immagini, una nuova storia. È quello che fa Elena Varvello con "Solo un ragazzo", che a sua volta è la risposta semplice e assoluta a una domanda che urge per tutto il libro: «Che cosa sei?» È ciò che chiedono i padri e che soffrono le madri di fronte all'enigma dell'adolescenza. Un'età che fugge e sfugge, un'età malvagia e innocente, che conserva e sp