Passa ai contenuti principali

Canto di Natale - recensione

Buongiorno lettori🎔come state?
Siete pronti per domani oppure oggi farete l'ultima corsa ai regali?
Anche la Vigilia di Natale il blog non si ferma, in particolare noi ragazze del Books Addicted Club torniamo cariche con la recensione del mese.
Il libro lo avete scelto voi tramite il sondaggio sul nostro gruppo Facebook, qui trovate il link per iscrivervi al gruppo.
Al termine della recensione vi lascio l'elenco con i link delle pagine delle altre ragazze.
Se anche voi avete partecipato alla lettura di gruppo, o avete letto questo romanzo, commentate il post sul gruppo Facebook, oppure fatemi sapere nei commenti il vostro parere.
Buone letture e Buon Natale a tutti🎔 
Un bacione🎔


TITOLO: CANTO DI NATALE
AUTORE: CHARLES DICKENS
CASA EDITRICE: RIZZOLI
PAGINE: 141
PREZZO: 8,50/EBOOK 2,99


TRAMA

Una grande storia sulla possibilità di cambiare il proprio destino. Una riflessione sull'equilibrio difficile fra il presente, il passato e il futuro. Una denuncia dello sfruttamento minorile e dell'analfabetismo. Ma soprattutto una favola, una delle più commoventi che siano mai state scritte. Protagonista è il vecchio e tirchio finanziere Ebenezer Scrooge - personaggio che servirà da modello per il Paperon de' Paperoni disneyano - che nella notte di Natale viene visitato da tre spettri. Lo indurranno a un cambiamento radicale, a una conversione che farà di lui uno dei più grandi personaggi letterari di tutti i tempi. Questo piccolo, amatissimo libro è un un'opera immortale, capace di mantenere inalterata nel tempo la fragranza della propria magia e del proprio spirito. Lo spirito del Natale, dell'infanzia, di ciò che è buono e rassicurante, ma anche prezioso abbastanza da volerlo proteggere a ogni costo.

RECENSIONE - COMMENTO

"In questo libricino sullo spirito ho cercato di evocare lo spirito di un'idea che non metta i miei lettori di mal animo con se stessi, fra di loro, con la stagione e con me. Possa esso aleggiare gradevolmente nelle loro case e che nessuno desideri scacciarlo. Il loro fedele amico e servitore"
Charles Dickens, Dicembre 1843


"Canto di Natale" è il classico romanzo natalizio, capolavoro del grande Charles Dickens che con i suoi libri ha conquistato lettori da tutto il mondo.
La prima versione è stata pubblicata nel dicembre del 1843 e oggi è ristampata da editori di tutta Italia e non solo.
Protagonisti di questa favola sono l'avaro e burbero Ebenezer Scrooge, il socio ancora vivente della ditta "Scrooge e Marley", suo caro amico defunto; Bob Cratchit, l'impiegato di Scrooge, che è sfruttato dal suo capo e pagato una miseria.
I personaggi che rendono speciale questo racconto sono: il fantasma dei Natali passati, quello dei Natali presenti e quello dei Natali futuri.
Questi fanno visita, nell'ordine sopra citato, a Scrooge durante la notte di Natale, per permettergli di imparare dai suoi errori, dalla sua vita passata e comportarsi bene con le persone che lo circondano per non morire solo e abbandonato da tutti.
Il messaggio che passa da queste pagine è ben chiaro: ognuno ha la possibilità di cambiare il proprio destino, vero che può essere già scritto, ma siamo noi a decidere come viverlo.
All'inizio di questa favola incontriamo uno Scrooge che maltratta il suo operaio, facendolo lavorare la Vigilia di Natale, a discapito della sua famiglia, povera e con il figlio più piccolo storpio, Tim.
Dopo una vita passata a rincorrere il denaro, la notte di Natale sarà quella che cambierà l'animo di Scrooge: l'uomo infatti riceverà la visita di tre spiriti.
Il fantasma dei Natali passati è il primo ad arrivare, porterà indietro Scrooge ai giorni e alle feste trascorse in orfanotrofio, nella povertà e nella solitudine di un bambino abbandonato al mondo.
Il fantasma dei Natali presenti porge davanti agli occhi dell'uomo la povertà che crea trattando male chi lavora per lui e chi è debitore con lui.
Vedrà la famiglia di Bob attorno a un tavolo scarno, con pochi sorrisi, ma tanto amore nel cuore.
Il più crudo e reale sarà quello dei Natali futuri, che mostrerà la morte di Scrooge in un funerale vuoto, in quanto nessuno sarà al suo fianco durante la sua vecchiaia.
Si tratta di un romanzo di denuncia, nei confronti di una società arretrata dove vigeva l'analfabetismo e lo sfruttamento, anche e soprattutto minorile.  
Una riflessione sul precario equilibrio che lega il nostro passato, con il presente e il futuro che ci aspetta.
Un modo di aprire gli occhi non molto convenzionale, ma di grande efficacia.
Una storia che fa risaltare la magia del Natale, dove il tempo che trascorre sull'orologio viene superato da quello che conta, in una notte viene percorsa un'intera vita.
Un romanzo che non deve mancare nella vostra libreria, una favola che riscalda i cuori e crea intorno al lettore un alone magico che lo accompagnerà in un mondo davvero straordinario.

VALUTAZIONE: ★★★★★

- Ale: ale.books_

- Emanuela: bookislifeoriginals

- Hope: __bookaddicted__

- Teresa: fallinbooks75

- Alessandra: ale_lovebooks

- Debora: abookforadream

- Jessica: itsjessicapittaro








Commenti

Post popolari in questo blog

La bisbetica domata - recensione

Buongiorno lettori❤ Nuova recensione per uno dei tanti gruppi di lettura che mi terrà compagnia nei mesi a venire. Questa volta ci spostiamo nella sfera dei classici teatrali con William Shakespeare e la sua commedia " La bisbetica domata " nell'edizione Feltrinelli Editore per la collana Universale Economica Feltrinelli . Vediamo le mie impressioni al suo termine, raccolte nell'articolo di seguito. Buone letture❤ TITOLO: LA BISBETICA DOMATA AUTORE: WILLIAM SHAKESPEARE DATA DI PUBBLICAZIONE: 21 MARZO 2019 (EDIZIONE IN FOTO) CASA EDITRICE: FELTRINELLI EDITORE COLLANA: UNIVERSALE ECONOMICA FELTRINELLI GENERE: COMMEDIA TEATRALE PAGINE: 305 PREZZO: 8.55/EBOOK 2.99 Link Amazon TRAMA Petruccio è un avventuriero che parte da Verona e va a cercare fortuna a Padova. È un maschio giovane, forte e avvenente, assai dotato, e ha quella libertà di movimento che agli uomini è pienamente concessa nell'Italia immaginata da Shakespeare – così come nella sua Inghilterra. E qu

Sempre con te - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo dell'ultimo libro di Mattia Ollerongis edito Sperling & Kupfer , che ringrazio per l'invio della copia, " Sempre con te ". Dopo la scoperta di questo autore ho seguito e letto tutte le sue pubblicazioni, ma la storia di Kamilla mi ha colpita per un preciso motivo. Per scoprirlo vi invito a proseguire l'articolo di seguito dove, al consueto, troverete tutte le mie impressioni. Buone letture❤ TITOLO: SEMPRE CON TE AUTORE: MATTIA OLLERONGIS DATA DI PUBBLICAZIONE: 27 OTTOBRE 2020 CASA EDITRICE: SPERLING & KUPFER GENERE: ROMANZO PAGINE: 199 PREZZO: 9.40/EBOOK 5.99 Link Amazon TRAMA Non si sceglie di nascere con la paura: succede e basta. Il futuro spaventa, ma, se ci sono pericoli che si possono evitare, altri si devono affrontare. Riuscire a farlo dipende unicamente da noi. Kamilla ha solo sette anni quando una folla di bambini ancora sconosciuti, ma pronti a giudicarla, diventa l'insormontabile ostacolo da superare.

Un tè a Chaverton House - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo del nuovo romanzo della mia amata Alessia Gazzola , " Un tè a Chaverton House ", pubblicato lo scorso lunedì da Garzanti , che ringrazio per l'invio della copia. Un libro molto breve che si legge in poco tempo, per il quale vediamo insieme, nell'articolo che segue, tutte le mie impressioni al suo termine. Buone letture❤ TITOLO: UN TE A CHAVERTON HOUSE AUTORE: ALESSIA GAZZOLA DATA DI PUBBLICAZIONE: 15 MARZO 2021 CASA EDITRICE: GARZANTI GENERE: ROMANZO PAGINE: 192 PREZZO: 15.58/EBOOK 9.99 Link Amazon TRAMA "Mi chiamo Angelica e questa è la lista delle cose che avevo immaginato per me: un fidanzato fedele, un bel terrazzino, genitori senza grandi aspettative. Peccato che nessuna si sia avverata. Ecco invece la lista delle cose che sono accadute: lasciare tutto, partire per l'Inghilterra e ritrovarmi con un lavoro inaspettato. Così sono arrivata a Chaverton House, un'antica dimora del Dorset. Questo viaggio doveva essere s