Passa ai contenuti principali

La distanza tra me e il ciliegio - recensione

Buon pomeriggio lettori♥
In queste settimane che si preannunciano davvero ricche di recensioni, sto trovando il giusto modo per incastrare tanti articoli e parlarvi di tutte le mie letture.
Grazie a Rizzoli, che ringrazio per l'invio della copia del libro, ho avuto il piacere di ricevere e leggere il primo romanzo di Paola Peretti, già in corso di traduzione in oltre 20 Paesi nel mondo e che si candida a nuovo caso editoriale.
Sono davvero contenta di parlarvene, trattandosi di un romanzo emozionante che ha causato ache qualche lacrimuccia durante la lettura.
Vediamo quindi come la piccola Mafalda fa breccia nei cuori dei lettori.
Buone letture♥


TITOLO: LA DISTANZA TRA ME E IL CILIEGIO
AUTORE: PAOLA PERETTI
DATA DI PUBBLICAZIONE: 04 SETTEMBRE 2018
CASA EDITRICE: RIZZOLI
GENERE: ROMANZO
PAGINE: 224
PREZZO: 18,00


TRAMA

Mafalda ha nove anni, indossa un paio di spessi occhiali gialli e conosce a memoria Il barone rampante di Italo Calvino. Scappa dai professori arrampicandosi sul ciliegio all’entrata della scuola insieme a Ottimo Turcaret, il fedele gatto che la segue ovunque. Su quel ciliegio, sogna perfino di andarci a vivere, ma tra pochi mesi non lo potrà più vedere perché i suoi occhi si stanno spegnendo e un po’ alla volta, giorno dopo giorno, diventerà cieca. È una bambina curiosa e l’idea di rimanere al buio la spaventa: per questo tiene un diario in cui annota le cose che non potrà più fare, come contare le stelle e giocare a calcio con Filippo, il bullo della classe che parla solo con lei. Grazie all’aiuto della sua famiglia e dei suoi amici, Mafalda capisce che un altro modo di vedere è possibile. Impara a misurare la distanza dal ciliegio accompagnata dal profumo dei fiori e comincia a scrivere un nuovo elenco: quello delle cose a cui tiene e che riesce ancora a fare. Questa è la storia di Mafalda, ma è anche quella di Paola Peretti, una scrittrice dalla forza contagiosa, che ha voluto scrivere il suo primo romanzo quando ha saputo di avere una grave malattia agli occhi. La distanza tra me e il ciliegio, ancora prima della pubblicazione, è stato tradotto in 20 Paesi diventando un caso editoriale internazionale. Un libro che ci insegna a vedere ciò che ancora non esiste, a lottare per i propri sogni.

RECENSIONE - COMMENTO


Questo libro mi ha colpito subito per la trama e soprattutto per la sua cover. Ormai sapete bene che spesso proprio questo elemento, il più importante in un libro, è fonte delle mie scelte di lettura.
Anche nei miei acquisti in passato mi sono lasciata guidare da questo dettaglio e, nella maggior parte dei casi, ne sono rimasta sempre entusiasta.
Ora, a causa della mia estrema sensibilità, ho la lacrima facile insomma, la storia di Mafalda mi ha emozionato fin dal primo capitolo e ha causato qualche luccichio negli occhi.
Ho letto questo libro in un paio di giorni e, di diritto, entra nella top five delle migliori letture dell'anno.
Non voglio raccontarvi troppo della storia in sé, perché ognuno di voi deve avere il piacere di immergersi in questo libro, quanto piuttosto vi lascio le mie sensazioni dopo aver girato l'ultima pagina.
Mafalda è una dolcissima bambina di nove anni che ci permette di vedere il mondo attraverso i suoi occhi. Spesso si dice che i bambini sono la bocca della verità e, per esperienza, posso dirvi che è assolutamente vero, ma tra queste pagine capiamo anche che il mondo e gli oggetti che ci circondano visti dal loro punto di vista cambiano completamente.
A volte per poter apprezzare anche le più piccole cose, basta cambiare prospettiva da cui le osserviamo e allora Mafalda viene in nostro soccorso.
Leggendo storie, articoli o vedendo interviste mi domando cosa provano le persone che, da adulti o bambini, vedono piano piano spegnersi i colori intorno a loro. Credo che ci sia una netta diversità tra chi nasce con questo problema e chi diventa cieco nel tempo.
Non poter più vedere i volti delle persone che amiamo o i colori dei vestiti che indossiamo, deve essere una tra le esperienze più brutte nell'animo umano.
Ora, non voglio entrare in questi dettagli che potrebbero coinvolgere persone che conoscete o dette solo per dire, ma il tutto serve a farvi capire come questa malattia viene assimilata e accettata da una bimba di nove anni.
La delicatezza della cover del libro è la stessa che viene usata dall'autrice, Paola, nella narrazione, fluida, pregna di emozioni e ricca di significati.
Per quanto la vita di Mafalda sta subendo stravolgimenti drastici, le persone che la amano, dai genitori, ai parenti a un nuova inaspettata amicizia, sapranno rendere le sue giornate sempre colorate.
Un personaggio che ho amato particolarmente è stato quello della bidella, Estella, che fino all'ultimo ha aiutato la piccola ad affrontare le sue difficoltà.  
Amicizia, amore, compagnia, forza di volontà e sorriso.
Le parole di Paola e Mafalda mi hanno lasciato questi messaggi, arricchendo il mio bagaglio e rendendomi felice di aver fatto questa scelta di lettura.
Consiglio a tutti voi questo libro, perché le emozioni che proverete saranno intense e uniche, come la storia stessa e resteranno nel vostro cuore per molto tempo.
Grazie a Paola, grazie a Mafalda e grazie ad Estella per avermi fatto conoscere le vostre storie, per avermi coinvolto ed emozionato e per avermi insegnato che nel lungo cammino della vita, la strada più importante da seguire è quella dettata dal nostro cuore.

"Dentro di te c'è una strada. Non serve vederla se la puoi sentire"


VALUTAZIONE: ★★★★★ 



Commenti

Post popolari in questo blog

La bisbetica domata - recensione

Buongiorno lettori❤ Nuova recensione per uno dei tanti gruppi di lettura che mi terrà compagnia nei mesi a venire. Questa volta ci spostiamo nella sfera dei classici teatrali con William Shakespeare e la sua commedia " La bisbetica domata " nell'edizione Feltrinelli Editore per la collana Universale Economica Feltrinelli . Vediamo le mie impressioni al suo termine, raccolte nell'articolo di seguito. Buone letture❤ TITOLO: LA BISBETICA DOMATA AUTORE: WILLIAM SHAKESPEARE DATA DI PUBBLICAZIONE: 21 MARZO 2019 (EDIZIONE IN FOTO) CASA EDITRICE: FELTRINELLI EDITORE COLLANA: UNIVERSALE ECONOMICA FELTRINELLI GENERE: COMMEDIA TEATRALE PAGINE: 305 PREZZO: 8.55/EBOOK 2.99 Link Amazon TRAMA Petruccio è un avventuriero che parte da Verona e va a cercare fortuna a Padova. È un maschio giovane, forte e avvenente, assai dotato, e ha quella libertà di movimento che agli uomini è pienamente concessa nell'Italia immaginata da Shakespeare – così come nella sua Inghilterra. E qu

Sempre con te - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo dell'ultimo libro di Mattia Ollerongis edito Sperling & Kupfer , che ringrazio per l'invio della copia, " Sempre con te ". Dopo la scoperta di questo autore ho seguito e letto tutte le sue pubblicazioni, ma la storia di Kamilla mi ha colpita per un preciso motivo. Per scoprirlo vi invito a proseguire l'articolo di seguito dove, al consueto, troverete tutte le mie impressioni. Buone letture❤ TITOLO: SEMPRE CON TE AUTORE: MATTIA OLLERONGIS DATA DI PUBBLICAZIONE: 27 OTTOBRE 2020 CASA EDITRICE: SPERLING & KUPFER GENERE: ROMANZO PAGINE: 199 PREZZO: 9.40/EBOOK 5.99 Link Amazon TRAMA Non si sceglie di nascere con la paura: succede e basta. Il futuro spaventa, ma, se ci sono pericoli che si possono evitare, altri si devono affrontare. Riuscire a farlo dipende unicamente da noi. Kamilla ha solo sette anni quando una folla di bambini ancora sconosciuti, ma pronti a giudicarla, diventa l'insormontabile ostacolo da superare.

Un tè a Chaverton House - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo del nuovo romanzo della mia amata Alessia Gazzola , " Un tè a Chaverton House ", pubblicato lo scorso lunedì da Garzanti , che ringrazio per l'invio della copia. Un libro molto breve che si legge in poco tempo, per il quale vediamo insieme, nell'articolo che segue, tutte le mie impressioni al suo termine. Buone letture❤ TITOLO: UN TE A CHAVERTON HOUSE AUTORE: ALESSIA GAZZOLA DATA DI PUBBLICAZIONE: 15 MARZO 2021 CASA EDITRICE: GARZANTI GENERE: ROMANZO PAGINE: 192 PREZZO: 15.58/EBOOK 9.99 Link Amazon TRAMA "Mi chiamo Angelica e questa è la lista delle cose che avevo immaginato per me: un fidanzato fedele, un bel terrazzino, genitori senza grandi aspettative. Peccato che nessuna si sia avverata. Ecco invece la lista delle cose che sono accadute: lasciare tutto, partire per l'Inghilterra e ritrovarmi con un lavoro inaspettato. Così sono arrivata a Chaverton House, un'antica dimora del Dorset. Questo viaggio doveva essere s