Passa ai contenuti principali

Canto di Natale - recensione

Buongiorno lettori🎔come state?
Siete pronti per domani oppure oggi farete l'ultima corsa ai regali?
Anche la Vigilia di Natale il blog non si ferma, in particolare noi ragazze del Books Addicted Club torniamo cariche con la recensione del mese.
Il libro lo avete scelto voi tramite il sondaggio sul nostro gruppo Facebook, qui trovate il link per iscrivervi al gruppo.
Al termine della recensione vi lascio l'elenco con i link delle pagine delle altre ragazze.
Se anche voi avete partecipato alla lettura di gruppo, o avete letto questo romanzo, commentate il post sul gruppo Facebook, oppure fatemi sapere nei commenti il vostro parere.
Buone letture e Buon Natale a tutti🎔 
Un bacione🎔


TITOLO: CANTO DI NATALE
AUTORE: CHARLES DICKENS
CASA EDITRICE: RIZZOLI
PAGINE: 141
PREZZO: 8,50/EBOOK 2,99


TRAMA

Una grande storia sulla possibilità di cambiare il proprio destino. Una riflessione sull'equilibrio difficile fra il presente, il passato e il futuro. Una denuncia dello sfruttamento minorile e dell'analfabetismo. Ma soprattutto una favola, una delle più commoventi che siano mai state scritte. Protagonista è il vecchio e tirchio finanziere Ebenezer Scrooge - personaggio che servirà da modello per il Paperon de' Paperoni disneyano - che nella notte di Natale viene visitato da tre spettri. Lo indurranno a un cambiamento radicale, a una conversione che farà di lui uno dei più grandi personaggi letterari di tutti i tempi. Questo piccolo, amatissimo libro è un un'opera immortale, capace di mantenere inalterata nel tempo la fragranza della propria magia e del proprio spirito. Lo spirito del Natale, dell'infanzia, di ciò che è buono e rassicurante, ma anche prezioso abbastanza da volerlo proteggere a ogni costo.

RECENSIONE - COMMENTO

"In questo libricino sullo spirito ho cercato di evocare lo spirito di un'idea che non metta i miei lettori di mal animo con se stessi, fra di loro, con la stagione e con me. Possa esso aleggiare gradevolmente nelle loro case e che nessuno desideri scacciarlo. Il loro fedele amico e servitore"
Charles Dickens, Dicembre 1843


"Canto di Natale" è il classico romanzo natalizio, capolavoro del grande Charles Dickens che con i suoi libri ha conquistato lettori da tutto il mondo.
La prima versione è stata pubblicata nel dicembre del 1843 e oggi è ristampata da editori di tutta Italia e non solo.
Protagonisti di questa favola sono l'avaro e burbero Ebenezer Scrooge, il socio ancora vivente della ditta "Scrooge e Marley", suo caro amico defunto; Bob Cratchit, l'impiegato di Scrooge, che è sfruttato dal suo capo e pagato una miseria.
I personaggi che rendono speciale questo racconto sono: il fantasma dei Natali passati, quello dei Natali presenti e quello dei Natali futuri.
Questi fanno visita, nell'ordine sopra citato, a Scrooge durante la notte di Natale, per permettergli di imparare dai suoi errori, dalla sua vita passata e comportarsi bene con le persone che lo circondano per non morire solo e abbandonato da tutti.
Il messaggio che passa da queste pagine è ben chiaro: ognuno ha la possibilità di cambiare il proprio destino, vero che può essere già scritto, ma siamo noi a decidere come viverlo.
All'inizio di questa favola incontriamo uno Scrooge che maltratta il suo operaio, facendolo lavorare la Vigilia di Natale, a discapito della sua famiglia, povera e con il figlio più piccolo storpio, Tim.
Dopo una vita passata a rincorrere il denaro, la notte di Natale sarà quella che cambierà l'animo di Scrooge: l'uomo infatti riceverà la visita di tre spiriti.
Il fantasma dei Natali passati è il primo ad arrivare, porterà indietro Scrooge ai giorni e alle feste trascorse in orfanotrofio, nella povertà e nella solitudine di un bambino abbandonato al mondo.
Il fantasma dei Natali presenti porge davanti agli occhi dell'uomo la povertà che crea trattando male chi lavora per lui e chi è debitore con lui.
Vedrà la famiglia di Bob attorno a un tavolo scarno, con pochi sorrisi, ma tanto amore nel cuore.
Il più crudo e reale sarà quello dei Natali futuri, che mostrerà la morte di Scrooge in un funerale vuoto, in quanto nessuno sarà al suo fianco durante la sua vecchiaia.
Si tratta di un romanzo di denuncia, nei confronti di una società arretrata dove vigeva l'analfabetismo e lo sfruttamento, anche e soprattutto minorile.  
Una riflessione sul precario equilibrio che lega il nostro passato, con il presente e il futuro che ci aspetta.
Un modo di aprire gli occhi non molto convenzionale, ma di grande efficacia.
Una storia che fa risaltare la magia del Natale, dove il tempo che trascorre sull'orologio viene superato da quello che conta, in una notte viene percorsa un'intera vita.
Un romanzo che non deve mancare nella vostra libreria, una favola che riscalda i cuori e crea intorno al lettore un alone magico che lo accompagnerà in un mondo davvero straordinario.

VALUTAZIONE: ★★★★★

- Ale: ale.books_

- Emanuela: bookislifeoriginals

- Hope: __bookaddicted__

- Teresa: fallinbooks75

- Alessandra: ale_lovebooks

- Debora: abookforadream

- Jessica: itsjessicapittaro








Commenti

Post popolari in questo blog

Il cuore segreto delle cose - recensione

Buongiorno lettori❤ A Giugno è tornata in libreria Madeleine St. John , con il secondo volume della trilogia di Notting Hill , per Garzanti , che ringrazio nella gentilezza dell'invio della copia del libro: " Il cuore segreto delle cose ". Nell'articolo di seguito, al consueto, tutte le mie impressioni al suo termine. Buone letture❤ TITOLO: IL CUORE SEGRETO DELLE COSE AUTORE: MADELEINE ST. JOHN DATA DI PUBBLICAZIONE: 24 GIUGNO 2021 CASA EDITRICE: GARZANTI GENERE: ROMANZO PAGINE: 208 PREZZO: 15.20/EBOOK 9.99 Link Amazon TRAMA Le case basse e colorate di Notting Hill le sfilano accanto. Nicola è uscita per comprare le sigarette - solo pochi minuti - ma quando rientra in casa tutto è cambiato. Jonathan, il compagno di tanti anni, sembra lo stesso uomo che l'ha salutata poco prima, se non fosse per il suo sguardo e quelle parole: dovremmo separarci. Quando Nicola capisce che non si tratta di uno scherzo, ma dell'amara realtà, lascia l'appartamento e si tra

Tutto il sole che c'è - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo di una saga famigliare inclusiva e inglobante, che abbraccia buona parte del Novecento e che, poco alla volta, si farà strada nel cuore di voi lettori. Un grande grazie a La nave di Teseo per il gentilissimo invio di " Tutto il sole che c'è " di Antonella Boralevi . Nell'articolo di seguito, al consueto, tutte le mie impressioni. Buone letture❤ TITOLO: TUTTO IL SOLE CHE C'E' AUTORE: ANTONELLA BORALEVI DATA DI PUBBLICAZIONE: 18 MARZO 2021 CASA EDITRICE: LA NAVE DI TESEO GENERE: ROMANZO PAGINE: 692 PREZZO: 19.00/EBOOK 10.99 Link Amazon TRAMA 10 giugno 1940. Mentre l’Italia di Mussolini entra in guerra, nel giardino incantato di una villa in Toscana quattro ragazzi giocano a tennis. La Storia irrompe dentro la loro giovinezza beata e li costringe a prendere in mano la propria vita. La Contessina Ottavia Valiani ha quattordici anni e il sole addosso. La sorella minore, Verdiana, la spia dall’ombra. È timida, bruttina, forse

Stirpe e vergogna - recensione

Buongiorno lettori❤ Nelle scorse settimane ho scoperto un'autrice che non conoscevo e, ora come ora, voglio recuperare anche le sue precedenti opere! Lei è Michela Marzano e, grazie a Rizzoli , " Stirpe e vergogna " è approdato nella mia libreria. Nell'articolo di seguito, come di consueto, tutte le mie impressioni al suo termine. Buone letture❤ TITOLO: STIRPE E VERGOGNA AUTRICE: MICHELA MARZANO DATA DI PUBBLICAZIONE: 05 OTTOBRE 2021 CASA EDITRICE: RIZZOLI GENERE: ROMANZO PAGINE: 400 PREZZO: 18.05/EBOOK 10.99 Link Amazon TRAMA Michela Marzano intreccia il passato familiare alle pagine più controverse della storia del nostro Paese. Michela non sapeva. Per tutta la vita si è impegnata a stare dalla parte giusta: i fascisti erano gli altri, quelli contro cui lottare. Finché un giorno scopre il passato del nonno, fascista convinto della prima ora. Perché nessuno le ha mai detto la verità? Era un segreto di cui vergognarsi oppure un pezzo di storia inconsciamente canc