Passa ai contenuti principali

La figlia del re ragno - recensione

Buongiorno lettori♡
Nuova settimana e ultimo giorno del mese da iniziare con un super consiglio di lettura tutto per voi! Ringrazio Fandango Libri per la possibilità di leggere in anteprima il primo romanzo di questa autrice, dal forte impatto nell'editoria europea. "La figlia de re ragno" è il libro esordio di Chibundu Onuzo e vi presenta uno spaccato sulla moderna Africa ricco di colpi scena.
Buone letture♡


TITOLO: LA FIGLIA DEL RE RAGNO
AUTORE: CHIBUNDU ONUZO
DATA DI PUBBLICAZIONE: 19 SETTEMBRE 2019
CASA EDITRICE: FANDANGO LIBRI
GENERE: ROMANZO
PAGINE: 253
PREZZO: 17,00/EBOOK 9,99


TRAMA


Abike Johnson ha 17 anni ed è la figlia prediletta di un importante uomo di affari nigeriano, vive in una grande villa a Lagos, protetta da guardie armate e accompagnata dappertutto con un’enorme jeep nera. Ma essere la figlia prediletta di suo padre implica compiti scomodi, e spesso Abike è sola oltre le impenetrabili mura della sua casa. Lontanissimo dalla villa di Abike, nei bassi fondi della città, vive un venditore ambulante di 18 anni che lotta per dare un senso alla propria vita. Un tempo studiava, aveva una casa, un giardino, degli amici, ma la sua famiglia ha perso tutto dopo la morte del padre, una morte improvvisa, e ora il ragazzo corre dietro alle automobili per vendere caramelle e gelati, cercando di guadagnare abbastanza da mantenere sua madre e sua sorella. Quando, un giorno, Abike compra un gelato da lui, i due cominciano a parlare e, a ogni sosta di Abike a quell’incrocio, tessono una storia d’amore improbabile e incerta, sfidando i pregiudizi della società nigeriana. Man mano che i ragazzi si avvicinano, però, le rivelazioni del passato minacciano la loro relazione, e sia Abike che il venditore ambulante dovranno decidere quali sentimenti seguire e a chi essere leali. Una storia d’amore e di pregiudizi nel cuore dell’Africa moderna, una tragedia classica di sentimenti e vendetta, uno spaccato nero della società nigeriana nelle parole di un giovane talento della letteratura europea.

RECENSIONE - COMMENTO

Leggendo la trama di questo romanzo, mi ero preparata a una storia d'amore pronta a sfidare tutti i pregiudizi per potere essere vissuta liberamente alla luce del sole. Immergendomi nelle sue pagine, invece, ho scoperto un mondo del tutto differente, impregnato di menzogne e da un forte senso di vendetta.
E' diventato così un romanzo incalzante, tanto è che mi sono ritrovata a leggere ducento pagine in un solo giorno, senza rendermene davvero conto.
E' una storia che necessita di essere letta in maniera continua, poiché pone nel lettore una curiosità ad alti livelli, mantenuta proprio dallo stile narrativo di questa giovane autrice.
Ogni capitolo vede una narrazione doppia: quella in corsivo dove è Abike a parlare e a raccontare la sua vita perfetta, fatta di lusso e agi nella mega villa del padre imprenditore. Mentre quella a caratteri normali è del protagonista maschile, un venditore ambulante di diciotto anni, che un tempo aveva una famiglia unita e una vita simile a quella della ragazza, mentre ora la strada è casa sua, il suo luogo di lavoro per poter mantenere la madre e la sorella.
Due estrazioni sociali differenti e incompatibili quelle dei ragazzi, che però si avvicinano per caso, tessendo una vera e propria tela, fatta di contatti e sguardi fugaci, parole sussurrate e pensieri censurati.
Una modernissima visione della società nigeriana dove, fin dalle primissime pagine, ci fa conoscere una ragazza che è molto più di ciò che appare durante la storia; ci viene presentata una persona quasi dal doppio volto, tenera con chi le sta a cuore, perfida quando messa a confronto con il padre.
Sarà difficile capire quale delle due Abike si ha davanti nelle varie situazioni, poiché la sua doppia personalità è ben celata dietro i suoi sguardi e sorrisi.
E, pagina dopo pagina, emergerà sempre di più questo suo essere arrivista ed estremamente sfrontata, anche più dello stesso genitore, arricchittosi in maniera non proprio legale.
Il ragazzo, al contrario, riuscirà a mantenere un distacco tale da permettergli di capire davvero chi ha al proprio fianco e da quale parte schierarsi: la popolazione dei bassi fondi, ovvero coloro che sono la sua famiglia, o la ragazza per cui corre continui pericoli.
Una cover di fortissimo impatto visivo è quella che colpisce il lettore ancora prima di aprire le pagine del libro. Una narrazione ricca di dialoghi che permettono di cogliere una moltitudine di sfumature e sfaccettature del carattere di Abike; popolata anche da tanti dettagli che ci presentano una società fatta di povertà e ricchezza che convivono e interagiscono di giorno, mentre di notte ognuno torna a popolare la propria parte di città.
Un'Africa moderna fatta di segreti, menzogne, bugie, ma anche gente di buon cuore che suda per portarsi a casa un pasto caldo e sicuro, permettere ai propri figli di studiare e non smettere di sognare e credere in un futuro migliore e degno di essere chiamato così.
Consigliato a tutti i lettori, nessuno escluso, vi troverete catapultati in un mondo incalzante, tra polvere e piscine, minestre e torte, la vita fatta di semplicità del venditore ambulante e il castello di bugie fragile al vento di Abike.
A voi scegliere da quale parte schierarvi.

VALUTAZIONE: ★★★★★




Commenti

Post popolari in questo blog

Un matrimonio non premeditato - recensione

Buongiorno lettori❤ Ultime recensioni dell'anno in arrivo e oggi vi porto in casa Fazi Editore , che ringrazio ancora per la disponibilità e gentilezza nell'invio del nuovo romanzo, inedito in Italia, di Rebecca West : " Un matrimonio non premeditato ". Nell'articolo di seguito, al consueto, tutte le mie impressioni al suo termine. Buone letture❤ TITOLO: UN MATRIMONIO NON PREMEDITATO AUTRICE: REBECCA WEST DATA DI PUBBLICAZIONE: 28 OTTOBRE 2021 CASA EDITRICE: FAZI EDITORE GENERE: ROMANZO PAGINE: 396 PREZZO: 17.57/EBOOK 9.99 Link Amazon TRAMA La giovane e bellissima Isabelle è una ricca vedova americana che arriva a Parigi per riprendersi dalla perdita del primo marito. Dopo una serie di corteggiamenti incontra Marc, il quale, semplicemente, è l’uomo sbagliato nel momento giusto. Nulla, o quasi, accomuna i promessi sposi: sono un uomo e una donna che decidono di unire le proprie vite più sulla spinta di forze e coincidenze estranee alla loro volontà che per una

Quando leggere insieme fa bene: Il fenomeno dei Gruppi di Lettura

Buongiorno lettori♡ Oggi vi porto un articolo nuovo al quale sto lavorando da un po' e a cui tengo particolarmente. Chi mi segue da tempo sa bene come i Gruppi di Lettura siano diventati parte della mia quotidianità; grazie a loro mi sono approcciata a nuovi generi, ho riscoperto l'amore per i classici, conosciuto autori che sono diventati tra i miei preferiti e mi approcciata a storie che da sola non avrei mai iniziato.  Quest'anno da Instagram ne sono nati tantissimi, io stessa ne gestisco uno insieme a un altra ragazza, quindi ho deciso di indagare sul perché siano stati creati e quali benefici portino. Ho così intervistato gli ideatori di quelli che seguo, tra Facebook e Telegram, ponendo a ognuno di loro due domande. Nell'articolo di oggi troverete le loro risposte, dove trovarli e quali generi trattano, poiché sono convinta che la lettura, se condivisa, aumenti i suoi benefici. Buone letture♡ A Febbraio nasce #unromancealmese , ideato con Alessand

Cover Reveal: Vali ogni rischio

Buongiorno lettori♡ Nuovamente a metà settimana e in compagnia di un Cover Reveal tutto per voi.  Oggi scopriamo insieme cover e trama del nuovo romanzo di Giovanna Roma, "Vali ogni rischio", che uscirà il prossimo 24 Ottobre 2018, uno stand alone di genere war romance. Nell'articolo troverete anche il book trailer e tutti i contatti dell'autrice per non perdervi nulla dei suoi lavori. Spero di incuriosirvi in molti. Buone letture♡ TITOLO: VALI OGNI RISCHIO AUTORE: GIOVANNA ROMA DATA DI PUBBLICAZIONE: 24 OTTOBRE 2018 GENERE: WAR ROMANCE AUTOPUBBLICATO SINOSSI La notte in cui il Comandante dell’esercito è entrato in teatro, io ero su quel palco. La più giovane tra le ballerine classiche, la più testarda tra le ragazze che lui avesse mai incontrato. La famiglia per la quale versava sangue era la finanziatrice della Compagnia, la stessa che decideva il nostro futuro. Ho fatto di tutto per coronare il mio sogno, spingendomi persin