Passa ai contenuti principali

Sempre con te - recensione

Buongiorno lettori❤
Oggi vi parlo dell'ultimo libro di Mattia Ollerongis edito Sperling & Kupfer, che ringrazio per l'invio della copia, "Sempre con te". Dopo la scoperta di questo autore ho seguito e letto tutte le sue pubblicazioni, ma la storia di Kamilla mi ha colpita per un preciso motivo. Per scoprirlo vi invito a proseguire l'articolo di seguito dove, al consueto, troverete tutte le mie impressioni.
Buone letture❤


TITOLO: SEMPRE CON TE
AUTORE: MATTIA OLLERONGIS
DATA DI PUBBLICAZIONE: 27 OTTOBRE 2020
CASA EDITRICE: SPERLING & KUPFER
GENERE: ROMANZO
PAGINE: 199
PREZZO: 9.40/EBOOK 5.99


TRAMA

Non si sceglie di nascere con la paura: succede e basta. Il futuro spaventa, ma, se ci sono pericoli che si possono evitare, altri si devono affrontare. Riuscire a farlo dipende unicamente da noi. Kamilla ha solo sette anni quando una folla di bambini ancora sconosciuti, ma pronti a giudicarla, diventa l'insormontabile ostacolo da superare. Per la prima volta, da sola. Crescere non aiuta chi, come lei, custodisce dentro una versione speculare di sé, tremendamente più fragile. Quella ragazza vestita di fiori, che vorrebbe essere una rosa per proteggersi con le spine, allo specchio vede solo difetti e si odia per essere così diversa da come vorrebbe. Kamilla però stringe i denti e trova la forza per stravolgere tutto. Afferra quel giubbotto di salvataggio che le è stato lanciato e sopravvive alle tempeste dei colpi al cuore, delle delusioni, delle storie d'amore finite male. Finché, passo dopo passo, quella fragile bambina imparerà a conoscere se stessa attraverso gli occhi maturi della donna che è diventata.

RECENSIONE - COMMENTO

Tra tutte le storie create dall'autore, quella di Kamilla la sento un po' anche mia.
Non credevo di trovare un libro che, in poche pagine, condensasse molti dei miei stati d'animo, molte delle cose che mi sono state dette, molte delle difficoltà che mi trovo a combattere e a cercare di sconfiggere.
Kamilla è una bambina quando in lei cresce una versione speculare che non l'abbondonerà mai, anzi sarà sempre lì a puntarle il dito contro, ad ammonirla e farle credere di non essere abbastanza, di essere nel torto, di essere sbagliata.
Questa versione ha un nome, ansia, e una sua rappresentazione, attacchi di panico.
Anche io ho una versione distorta di me che mi accompagna da tre anni, che cerco di tenere a bada e silenziare, di gestire con piccoli trucchi e tanti sorrisi, di celare quando torna a prendere il sopravvento.
L'ansia è una vera malattia, anche se i suoi effetti non sono sempre visibili; è subdola poiché colpisce la mente, portandoti a isolarti, a chiuderti in te stessa e a vedere il mondo solo con due colori, bianco e nero.
Chi non ha mai sofferto di attacchi di panico non sa cosa voglia dire non essere più padrone del proprio corpo, non sentirlo rispondere ai comandi che gli impartiamo, credere di essere in una bolla e non avere via di uscita.
Chi non conosce l'ansia e la sua brutalità non conosce le difficoltà di relazionarsi, di esprimersi, di vivere di chi ne soffre.
Attenzione, non è una colpa né soffrirne né tanto meno non averla mai incontrata, ma se si vuole entrare in empatia con la piccola Kamilla e seguirla durante tutto il suo percorso di crescita non ci si deve permettere di avere pregiudizi o di giudicare.
Il testo è suddiviso in una parte romanzata che viene alternata da poesie, molte delle quali mi sono rimaste impresse, che ricordo ben volentieri e che sento anche mie. Kamilla è un po' Debora, siamo due ragazze che convivono con una seconda persona che sarà sempre insieme a noi, pronta a far valere la sua voce, ma anche a restare buona e silenziosa.
"Sempre con te" è una lettura breve, eppure estremamente potente, carica di significati, di parole di conforto, di incoraggiamenti a non mollare mai, non lasciarsi sopraffare anche quando sembra l'unica soluzione. 
"Sempre con te" è la dimostrazione che ci si può guardare negli occhi l'un l'altra e decidere chi deve essere protagonista e chi comparsa; chi deve vivere in un mondo di brillanti colori e chi deve stare a guardare.
"Sempre con te" è un libro che mi sento di consigliarvi dal profondo del cuore e tutti i motivi credo di averli espressi qui sopra, prendendomi un attimo la scena, ma non potendo restare inerme di fronte a questa storia che mi ha emozionata, stravolta e conquistata.

VALUTAZIONE: ★★★★☆

Commenti

Post popolari in questo blog

La bisbetica domata - recensione

Buongiorno lettori❤ Nuova recensione per uno dei tanti gruppi di lettura che mi terrà compagnia nei mesi a venire. Questa volta ci spostiamo nella sfera dei classici teatrali con William Shakespeare e la sua commedia " La bisbetica domata " nell'edizione Feltrinelli Editore per la collana Universale Economica Feltrinelli . Vediamo le mie impressioni al suo termine, raccolte nell'articolo di seguito. Buone letture❤ TITOLO: LA BISBETICA DOMATA AUTORE: WILLIAM SHAKESPEARE DATA DI PUBBLICAZIONE: 21 MARZO 2019 (EDIZIONE IN FOTO) CASA EDITRICE: FELTRINELLI EDITORE COLLANA: UNIVERSALE ECONOMICA FELTRINELLI GENERE: COMMEDIA TEATRALE PAGINE: 305 PREZZO: 8.55/EBOOK 2.99 Link Amazon TRAMA Petruccio è un avventuriero che parte da Verona e va a cercare fortuna a Padova. È un maschio giovane, forte e avvenente, assai dotato, e ha quella libertà di movimento che agli uomini è pienamente concessa nell'Italia immaginata da Shakespeare – così come nella sua Inghilterra. E qu

Un tè a Chaverton House - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo del nuovo romanzo della mia amata Alessia Gazzola , " Un tè a Chaverton House ", pubblicato lo scorso lunedì da Garzanti , che ringrazio per l'invio della copia. Un libro molto breve che si legge in poco tempo, per il quale vediamo insieme, nell'articolo che segue, tutte le mie impressioni al suo termine. Buone letture❤ TITOLO: UN TE A CHAVERTON HOUSE AUTORE: ALESSIA GAZZOLA DATA DI PUBBLICAZIONE: 15 MARZO 2021 CASA EDITRICE: GARZANTI GENERE: ROMANZO PAGINE: 192 PREZZO: 15.58/EBOOK 9.99 Link Amazon TRAMA "Mi chiamo Angelica e questa è la lista delle cose che avevo immaginato per me: un fidanzato fedele, un bel terrazzino, genitori senza grandi aspettative. Peccato che nessuna si sia avverata. Ecco invece la lista delle cose che sono accadute: lasciare tutto, partire per l'Inghilterra e ritrovarmi con un lavoro inaspettato. Così sono arrivata a Chaverton House, un'antica dimora del Dorset. Questo viaggio doveva essere s