Passa ai contenuti principali

Settimana del Libro 2018 - Approfondimento su Harper Lee


Buon pomeriggio lettori♡
Come ben sapete lunedì 23 Aprile è stata la Giornata Mondiale del Libro e insieme a diversi colleghi blogger abbiamo deciso di creare un evento che durasse tutta la settimana e ogni giorno toccasse, in occasione dei loro compleanni, i grandi scrittori del passato.
Al termine dell'articolo vi lascio il link all'evento Facebook, in modo che possiate leggere tutte le tappe e scoprire qualcosina in più, sia sulla nascita di questa giornata, che sui vari autori che vengono approfonditi, o attraverso recensioni delle loro opere o analizzando la loro vita.
In particolare oggi, in occasione di quello che sarebbe stato il suo novantaduesimo compleanno, vi parlo di una scrittrice americana del '900, autrice di uno dei più famosi best seller, "Il buio oltre la siepe", e lei come ben sapete è Harper Lee.
Conosciamola meglio insieme.
Buone letture♡


Harper Lee è nata il 28 Aprile 1926 in Alabama, nello specifico a Monroeville.
L'influenza nel mondo sociale della sua famiglia la porta ad allontanarsi da essa nel 1945 per frequentare l'Università dell'Alabama e diventare avvocato, così come il padre, ma abbandona gli studi poco prima della laurea.

LA PASSIONE PER LA SCRITTURA

Divoratrice di libri fin da bambina, come un buon amante della lettura, decide di immergersi nel mondo della scrittura proprio all'università, scrivendo per il giornale del campus, il "Rammer Jammer", rivista satirica, diventandone presto la direttrice.
Insoddisfatta dei propri studi, decide di tentar fortuna nella Grande Mela, dove si trasferisce nel 1950, contro il parere della famiglia, che non la sosterrà più, per poter approdare nel mondo letterario tanto aspirato.

ATTICUS...

A New York inizia a lavorare per una compagnia aerea, dedicando il resto del tempo libero alla stesura del romanzo, con il titolo iniziale di "Atticus".
Il manoscritto definitivo dell'opera viene consegnato nel 1959 all'editore Lippincott, dopo essere entrata in contatto con il mondo editoriale newyorkese grazie all'amico scrittore Truman Capote.

LA SUA OPERA PRIMA


"To kill a Mockingrird", ovvero "Il buio oltre la siepe", pubblicato nel 1960 viene subito accolto con grande entusiasmo dalla critica e dai lettori, portandolo a vincere il Premio Pulitzer già l'anno successivo, diventando un classico della letteratura americana del '900.
Ambientato in una cittadina immaginaria, Maycomb, nel, non troppo lontano, 1933, rappresenta a pieno i conflitti che si agitano negli Stati Uniti dei trent'anni dopo. 
Oltre alla scelta del luogo, anche l'aver attinto alla propria infanzia, inserendo personaggi ispirati al padre, ovvero l'avvocato Atticus Finch, e al miglior amico Capote, qui con il nome di Dill, si è rivelato la miglior mossa per garantirne il successo.
La sua classicità passa anche per i temi trattati e tanto cari alla cultura americana, degli anni '90 e di tutt'ora: ovvero le discriminazioni di etnia, sesso e status quo.
Toccando magistralmente questi punti, "Il buio oltre la siepe" resta l'opera prima di Harper Lee, letta, studiata e amata da lettori di tutto il mondo.

OLTRE...IL SUCCESSO

Dopo il successo avuto con questa prima pubblicazione e l'aver lavorato a diverse altre opere, senza portarle tutte a compimento, Harper Lee si ritira dalla vita pubblica e dalle lettere americane.
Un anno prima della sua morte, è stato pubblicato in America per HarperCollins il suo secondo romanzo: "Va', metti una sentinella", visto come sequel del primo romanzo, ma ambientato vent'anni dopo, nonostante la stessa autrice abbia ammesso di averlo scritto prima.
Harper Lee muore nella città natale il 19 Febbraio 2016.


Bene lettori vi ringrazio per essere arrivati alla fine dell'articolo e spero vi abbia fatto piacere conoscere qualcosa in più di una delle mie scrittrici preferite, pur nella sua "povera" pubblicazione.
Vi lascio ora il link all'evento per recuperare gli articoli della settimana, e ringrazio tutti per questo viaggio che, per quest'anno, termina qui🎔



Commenti

Post popolari in questo blog

La bisbetica domata - recensione

Buongiorno lettori❤ Nuova recensione per uno dei tanti gruppi di lettura che mi terrà compagnia nei mesi a venire. Questa volta ci spostiamo nella sfera dei classici teatrali con William Shakespeare e la sua commedia " La bisbetica domata " nell'edizione Feltrinelli Editore per la collana Universale Economica Feltrinelli . Vediamo le mie impressioni al suo termine, raccolte nell'articolo di seguito. Buone letture❤ TITOLO: LA BISBETICA DOMATA AUTORE: WILLIAM SHAKESPEARE DATA DI PUBBLICAZIONE: 21 MARZO 2019 (EDIZIONE IN FOTO) CASA EDITRICE: FELTRINELLI EDITORE COLLANA: UNIVERSALE ECONOMICA FELTRINELLI GENERE: COMMEDIA TEATRALE PAGINE: 305 PREZZO: 8.55/EBOOK 2.99 Link Amazon TRAMA Petruccio è un avventuriero che parte da Verona e va a cercare fortuna a Padova. È un maschio giovane, forte e avvenente, assai dotato, e ha quella libertà di movimento che agli uomini è pienamente concessa nell'Italia immaginata da Shakespeare – così come nella sua Inghilterra. E qu

Sempre con te - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo dell'ultimo libro di Mattia Ollerongis edito Sperling & Kupfer , che ringrazio per l'invio della copia, " Sempre con te ". Dopo la scoperta di questo autore ho seguito e letto tutte le sue pubblicazioni, ma la storia di Kamilla mi ha colpita per un preciso motivo. Per scoprirlo vi invito a proseguire l'articolo di seguito dove, al consueto, troverete tutte le mie impressioni. Buone letture❤ TITOLO: SEMPRE CON TE AUTORE: MATTIA OLLERONGIS DATA DI PUBBLICAZIONE: 27 OTTOBRE 2020 CASA EDITRICE: SPERLING & KUPFER GENERE: ROMANZO PAGINE: 199 PREZZO: 9.40/EBOOK 5.99 Link Amazon TRAMA Non si sceglie di nascere con la paura: succede e basta. Il futuro spaventa, ma, se ci sono pericoli che si possono evitare, altri si devono affrontare. Riuscire a farlo dipende unicamente da noi. Kamilla ha solo sette anni quando una folla di bambini ancora sconosciuti, ma pronti a giudicarla, diventa l'insormontabile ostacolo da superare.

Un tè a Chaverton House - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo del nuovo romanzo della mia amata Alessia Gazzola , " Un tè a Chaverton House ", pubblicato lo scorso lunedì da Garzanti , che ringrazio per l'invio della copia. Un libro molto breve che si legge in poco tempo, per il quale vediamo insieme, nell'articolo che segue, tutte le mie impressioni al suo termine. Buone letture❤ TITOLO: UN TE A CHAVERTON HOUSE AUTORE: ALESSIA GAZZOLA DATA DI PUBBLICAZIONE: 15 MARZO 2021 CASA EDITRICE: GARZANTI GENERE: ROMANZO PAGINE: 192 PREZZO: 15.58/EBOOK 9.99 Link Amazon TRAMA "Mi chiamo Angelica e questa è la lista delle cose che avevo immaginato per me: un fidanzato fedele, un bel terrazzino, genitori senza grandi aspettative. Peccato che nessuna si sia avverata. Ecco invece la lista delle cose che sono accadute: lasciare tutto, partire per l'Inghilterra e ritrovarmi con un lavoro inaspettato. Così sono arrivata a Chaverton House, un'antica dimora del Dorset. Questo viaggio doveva essere s