Passa ai contenuti principali

Le recensioni di Chiara: Dentro l'acqua


Buongiorno lettori♥
Oggi la nostra contributor Chiara ci parla di uno dei casi editoriali dello scorso anno. Dall'autrice del best seller "La ragazza del treno", per Piemme torna con "Dentro l'acqua".
Per mesi ai vertici delle classifiche, vediamo i pensieri di Chiara nell'articolo che segue.
Se lo avete letto fateci sapere cosa ne pensate, che siamo curiose.
Buone letture♥


TITOLO: DENTRO L'ACQUA
AUTORE: PAULA HAWKINS
DATA DI PUBBLICAZIONE: 02 MAGGIO 2017
CASA EDITRICE: PIEMME
GENERE: THRILLER
PAGINE: 372
PREZZO: 19,50/EBOOK 9,99


TRAMA

Quando il corpo di sua sorella Nel viene trovato in fondo al fiume di Beckford, nel nord dell'Inghilterra, Julia Abbott è costretta a fare ciò che non avrebbe mai voluto: mettere di nuovo piede nella soffocante cittadina della loro adolescenza, un luogo da cui i suoi ricordi, spezzati, confusi, a volte ambigui, l'hanno sempre tenuta lontana. Ma adesso che Nel è morta, è il momento di tornare. Di tutte le cose che Julia sa, o pensa di sapere, di sua sorella, ce n'è solo una di cui è certa davvero: Nel non si sarebbe mai buttata. Era ossessionata da quel fiume, e da tutte le donne che, negli anni, vi hanno trovato la fine - donne "scomode", difficili, come lei -, ma mai e poi mai le avrebbe seguite. Allora qual è il segreto che l'ha trascinata con sé dentro l'acqua? E perché Julia, adesso, ha così tanta paura di essere lì, nei luoghi del suo passato? La verità, sfuggente come l'acqua, è difficile da scoprire a Beckford: è sepolta sul fondo del fiume, negli sguardi bassi dei suoi abitanti, nelle loro vite intrecciate in cui nulla è come sembra. Con la stessa voce che ha incantato i diciotto milioni di lettori de La ragazza del treno, e la stessa capacità di spiare le vite degli altri, Paula Hawkins ci regala un thriller incredibilmente avvincente, che vi farà girare le pagine in modo compulsivo, fino all'inaspettata, sconvolgente rivelazione finale.

RECENSIONE - COMMENTO

Non è facile mettere in scena il delitto perfetto, non è possibile realizzarne uno senza lasciare la benché minima traccia. Nemmeno l'acqua può cancellare tutte le prove, come insegna "Dentro l'acqua" di Paula Hawkins.
Nel, giovane donna indipendente, sta lavorando a un progetto che cerca di spiegare il perché di innumerevoli donne morte suicide nel laghetto vicino alla sua casa. Per questo motivo molti nella cittadina la ritengono una persona inaffidabile ed egocentrica, tutta focalizzata sulla sua ricerca e poco interessata alla giovane figlia Lena, adolescente dalla moralità discutibile.
Poi Nel muore, forse suicida o forse uccisa, nello stesso lago che rappresenta tutto per lei: coincidenza? Destino avverso? Nessuno si pronuncia, ben che meno la sorella, con la quale non era in contatto da tempo e che si ritrova improvvisamente catapultata in un paese che odia e a fare da madre a una adolescente che quasi non conosce. Tra le due donne non si instaura un buon rapporto, Lena non vuole che la zia si intrometta nella sua vita e Jules non sa come comportarsi con una ragazzina che ha appena perso la madre.
A complicare ancora di più la situazione è la possibile relazione con un altro recente suicidio (o omicidio?), quello di Katie, migliore amica di Lena. La domanda sorge spontanea al lettore: che ruolo ha Lena in tutto ciò? La madre e un'amica muoiono a breve distanza, è possibile che lei sia la chiave per scoprire il mistero che avvolge queste due inaspettate morti?
Si aprono quindi le indagini e molti nuovi personaggi vengono introdotti nel racconto, quasi tutti accomunati da un forte legame con il lago. Alcuni compaiono dal passato di Nel, altri da quello di Katie.
Ma l'aspetto più sorprendente del libro, oltre alla trama dai mille colpi di scena, è la struttura narrativa. Innovativa e accattivante, ti lascia immergere a fondo nei personaggi per il fatto che ogni capitolo è narrato in prima persona, e questa prima persona varia da capitolo a capitolo. Così prima è Lena a raccontare la sua versione dei fatti, poi è il detective, poi Jules...E così via, fino a creare un'infinità di punti di vista e di verità nascoste. A tratti un po’ complicato, ma sicuramente un ottimo espediente narrativo.
Infine, c'è davvero un legame tra tutte quelle morti ingiustificate nel lago? Nel era davvero così ossessionata dal luogo da voler concludere la sua vita da suicida? E Katie, la ragazzina perfetta e amata da tutti, cosa ci faceva in piena notte sulla riva del lago? Tante domande e poche risposte che vengono svelate pagina dopo pagina depistando di continuo il lettore.

LA VALUTAZIONE DI CHIARA: ★★★★ (a volte questi continui cambiamenti di punto di vista e narratore fanno perdere il filo della lettura e più volte mi sono ritrovata a guardare lo schema dei personaggi a inizio libro per capire le relazioni reciproche)

Commenti

Post popolari in questo blog

Un matrimonio non premeditato - recensione

Buongiorno lettori❤ Ultime recensioni dell'anno in arrivo e oggi vi porto in casa Fazi Editore , che ringrazio ancora per la disponibilità e gentilezza nell'invio del nuovo romanzo, inedito in Italia, di Rebecca West : " Un matrimonio non premeditato ". Nell'articolo di seguito, al consueto, tutte le mie impressioni al suo termine. Buone letture❤ TITOLO: UN MATRIMONIO NON PREMEDITATO AUTRICE: REBECCA WEST DATA DI PUBBLICAZIONE: 28 OTTOBRE 2021 CASA EDITRICE: FAZI EDITORE GENERE: ROMANZO PAGINE: 396 PREZZO: 17.57/EBOOK 9.99 Link Amazon TRAMA La giovane e bellissima Isabelle è una ricca vedova americana che arriva a Parigi per riprendersi dalla perdita del primo marito. Dopo una serie di corteggiamenti incontra Marc, il quale, semplicemente, è l’uomo sbagliato nel momento giusto. Nulla, o quasi, accomuna i promessi sposi: sono un uomo e una donna che decidono di unire le proprie vite più sulla spinta di forze e coincidenze estranee alla loro volontà che per una

Quando leggere insieme fa bene: Il fenomeno dei Gruppi di Lettura

Buongiorno lettori♡ Oggi vi porto un articolo nuovo al quale sto lavorando da un po' e a cui tengo particolarmente. Chi mi segue da tempo sa bene come i Gruppi di Lettura siano diventati parte della mia quotidianità; grazie a loro mi sono approcciata a nuovi generi, ho riscoperto l'amore per i classici, conosciuto autori che sono diventati tra i miei preferiti e mi approcciata a storie che da sola non avrei mai iniziato.  Quest'anno da Instagram ne sono nati tantissimi, io stessa ne gestisco uno insieme a un altra ragazza, quindi ho deciso di indagare sul perché siano stati creati e quali benefici portino. Ho così intervistato gli ideatori di quelli che seguo, tra Facebook e Telegram, ponendo a ognuno di loro due domande. Nell'articolo di oggi troverete le loro risposte, dove trovarli e quali generi trattano, poiché sono convinta che la lettura, se condivisa, aumenti i suoi benefici. Buone letture♡ A Febbraio nasce #unromancealmese , ideato con Alessand

Cover Reveal: Vali ogni rischio

Buongiorno lettori♡ Nuovamente a metà settimana e in compagnia di un Cover Reveal tutto per voi.  Oggi scopriamo insieme cover e trama del nuovo romanzo di Giovanna Roma, "Vali ogni rischio", che uscirà il prossimo 24 Ottobre 2018, uno stand alone di genere war romance. Nell'articolo troverete anche il book trailer e tutti i contatti dell'autrice per non perdervi nulla dei suoi lavori. Spero di incuriosirvi in molti. Buone letture♡ TITOLO: VALI OGNI RISCHIO AUTORE: GIOVANNA ROMA DATA DI PUBBLICAZIONE: 24 OTTOBRE 2018 GENERE: WAR ROMANCE AUTOPUBBLICATO SINOSSI La notte in cui il Comandante dell’esercito è entrato in teatro, io ero su quel palco. La più giovane tra le ballerine classiche, la più testarda tra le ragazze che lui avesse mai incontrato. La famiglia per la quale versava sangue era la finanziatrice della Compagnia, la stessa che decideva il nostro futuro. Ho fatto di tutto per coronare il mio sogno, spingendomi persin