Passa ai contenuti principali

Un segreto non è per sempre - recensione

Buongiorno lettori🎔
Iniziamo questa nuova settimana di Febbraio, continuando le recensioni per i libri che compongono la serie "L'allieva" di Alessia Gazzola, edita da Longanesi.
Dopo il primo volume, appunto "L'allieva", (qui la mia recensione) e il suo prequel, "Sindrome da cuore in sospeso", (qui la mia recensione), oggi ci dedichiamo a "Un segreto non è per sempre", pubblicato come secondo della serie.
Dopo questi primi tre libri, quello di cui vado a parlarvi oggi è il mio preferito, ma sono sicura che la nostra Alice Allevi ce ne riserverà ancora delle belle.
Mi sono già dilungata troppo, perciò vediamo quali impressioni mi ha lasciato.
Buone letture🎔



TITOLO: UN SEGRETO NON E' PER SEMPRE
SERIE: L'ALLIEVA #2
AUTORE: ALESSIA GAZZOLA
DATA DI PUBBLICAZIONE: 19 APRILE 2012
CASA EDITRICE: LONGANESI
GENERE: ROMANZO
PAGINE: 415
PREZZO: 8,50/EBOOK 8,99


TRAMA

Mi chiamo Alice Allevi e ho un grande amore: la medicina legale. Il più classico degli amori non corrisposti, purtroppo. Ho imparato a fare le autopsie senza combinare troppi guai, anche se la morte ha ancora tanti segreti per me. Ma nessun segreto dura per sempre. Tuttavia, il segreto che nascondeva il grande scrittore Konrad Azais, anziano ed eccentrico, è davvero impenetrabile. E quella che doveva essere una semplice perizia su di lui si è trasformata in un'indagine su un suicidio sospetto. Soltanto Clara, la nipote quindicenne di Konrad, sa la verità. Ma la ragazza, straordinariamente sensibile e intelligente, ha deciso di fare del silenzio la sua religione. Non mi resta che studiare le prove, perché so che la soluzione è lì, da qualche parte. Ma studiare è impossibile quando si ha un cuore tormentato. Il mio Arthur è lontano, a Parigi o in giro per il mondo per il suo lavoro di reporter. Claudio, invece, il mio giovane superiore, il medico legale più brillante che conosca, è pericolosamente vicino a me. Mi chiamo Alice Allevi e gli amori non corrisposti, quasi più delle autopsie, sono la mia specialità.

RECENSIONE - COMMENTO

Immergendosi nelle pagine di "Un segreto non è per sempre", si ha quasi la sensazione di trovarsi nel bel mezzo di un thriller psicologico.
I personaggi che lo popolano sono davvero tanti, a tratti troppi, e quando si deve trovare un colpevole in un marasma così, si arriva a sospettare di tutti, ma proprio questi tutti continuano a rimescolare le carte in tavola.
Nel caso dell'omicidio dello scrittore Konrad Azais, solo una persona conosce la verità, ma il suo essere ostinata a celarla, vi farà dubitare e dubitare fino a poche pagine dalla fine.
La chiave di svolta sta in una ragazzina, Clara, la nipote dell'uomo ucciso, che si trincera dietro una corazza fatta di inganni e bugie per proteggere sè stessa e qualcuno a cui, inaspettatamente, tiene molto.

"Un diamante è per sempre, un segreto no. Esiste un limite alla tenacia con cui ciascuno di noi può custodire un segreto..."

La scrittura di Alessia Gazzola si riconferma molto fluida e pulita, qualche salto temporale che lascia dei dubbi, ma uno stile narrativo che coinvolge e non annoia.
Personalmente, ho apprezzato anche la scelta di introdurre il caso senza entrare subito nel vivo, come invece era successo con l'omicidio Valenti nel primo volume; sarà proprio per questo che mi ha fatto immergere nella storia, facendomi staccare a fatica.
Il finale è degno di un maestro del thriller, poichè ti mette tutta la voglia e la smania di buttarti a capofitto nel capitolo successivo, "Le ossa della principessa".
Durante la lettura ho notato anche una crescita della protagonista, Alice, sia dal punto di vista lavorativo, a tratti meno pasticciona e più controllata nelle sue decisioni, sia dal punto di vista umano, nonostante il suo cuore sia ancora perfettamente spaccato a metà.
Una parte riservata all'uomo lontano, egoista, che pensa solo al proprio bene; mentre l'altra per una persona vicina, a volte anche troppo, con cui condividerà momenti intensi e particolari.
Le scenette comiche e divertenti non mancheranno, così come i battibecchi tra Alice e Claudio, se non all'ordine del giorno, quasi.
Continuo a consigliarne la lettura, se ancora non l'avete recuperata e ora come ora, sono davvero curiosa di vedere anche la serie tv.

VALUTAZIONE: ★★★★



Commenti

Post popolari in questo blog

La bisbetica domata - recensione

Buongiorno lettori❤ Nuova recensione per uno dei tanti gruppi di lettura che mi terrà compagnia nei mesi a venire. Questa volta ci spostiamo nella sfera dei classici teatrali con William Shakespeare e la sua commedia " La bisbetica domata " nell'edizione Feltrinelli Editore per la collana Universale Economica Feltrinelli . Vediamo le mie impressioni al suo termine, raccolte nell'articolo di seguito. Buone letture❤ TITOLO: LA BISBETICA DOMATA AUTORE: WILLIAM SHAKESPEARE DATA DI PUBBLICAZIONE: 21 MARZO 2019 (EDIZIONE IN FOTO) CASA EDITRICE: FELTRINELLI EDITORE COLLANA: UNIVERSALE ECONOMICA FELTRINELLI GENERE: COMMEDIA TEATRALE PAGINE: 305 PREZZO: 8.55/EBOOK 2.99 Link Amazon TRAMA Petruccio è un avventuriero che parte da Verona e va a cercare fortuna a Padova. È un maschio giovane, forte e avvenente, assai dotato, e ha quella libertà di movimento che agli uomini è pienamente concessa nell'Italia immaginata da Shakespeare – così come nella sua Inghilterra. E qu

Sempre con te - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo dell'ultimo libro di Mattia Ollerongis edito Sperling & Kupfer , che ringrazio per l'invio della copia, " Sempre con te ". Dopo la scoperta di questo autore ho seguito e letto tutte le sue pubblicazioni, ma la storia di Kamilla mi ha colpita per un preciso motivo. Per scoprirlo vi invito a proseguire l'articolo di seguito dove, al consueto, troverete tutte le mie impressioni. Buone letture❤ TITOLO: SEMPRE CON TE AUTORE: MATTIA OLLERONGIS DATA DI PUBBLICAZIONE: 27 OTTOBRE 2020 CASA EDITRICE: SPERLING & KUPFER GENERE: ROMANZO PAGINE: 199 PREZZO: 9.40/EBOOK 5.99 Link Amazon TRAMA Non si sceglie di nascere con la paura: succede e basta. Il futuro spaventa, ma, se ci sono pericoli che si possono evitare, altri si devono affrontare. Riuscire a farlo dipende unicamente da noi. Kamilla ha solo sette anni quando una folla di bambini ancora sconosciuti, ma pronti a giudicarla, diventa l'insormontabile ostacolo da superare.

Solo un ragazzo - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo della lettura di Gennaio all'interno del gdl #ioleggoeinaudi , ovvero " Solo un ragazzo " di Elena Varvello , per l'appunto edito Einaudi . Una storia molto particolare che abbraccia temi quanto mai moderni. Nell'articolo di seguito, al consueto, le mie impressioni. Buone letture❤ TITOLO: SOLO UN RAGAZZO AUTORE: ELENA VARVELLO DATA DI PUBBLICAZIONE: 01 SETTEMBRE 2020 CASA EDITRICE: EINAUDI  GENERE: ROMANZO PAGINE: 192 PREZZO: 17.57/EBOOK 9.99 Link Amazon TRAMA "Tutta la verità. Ma obliqua. Intraducibile Emily Dickinson, se non con nuove figure, nuove immagini, una nuova storia. È quello che fa Elena Varvello con "Solo un ragazzo", che a sua volta è la risposta semplice e assoluta a una domanda che urge per tutto il libro: «Che cosa sei?» È ciò che chiedono i padri e che soffrono le madri di fronte all'enigma dell'adolescenza. Un'età che fugge e sfugge, un'età malvagia e innocente, che conserva e sp