Passa ai contenuti principali

Il giorno che imparai a volare - recensione

Buongiorno lettori♥
Oggi arrivo con una recensione e un consiglio di lettura molto forte per il vostro weekend: "Il giorno che imparai a volare" di Katherine Center edito Piemme, che ringrazio ancora per l'invio della copia.
Buone letture♥


TITOLO: IL GIORNO CHE IMPARAI A VOLARE
AUTORE: KATHERINE CENTER
DATA DI PUBBLICAZIONE: 11 GIUGNO 2019
CASA EDITRICE: PIEMME
GENERE: ROMANZO
PAGINE: 368
PREZZO: 15,21/EBOOK 9,99


TRAMA

Margaret Jacobsen vive un momento d'oro: ha un lavoro fantastico, un fidanzato che adora, e tutti i sogni di chi sta per cominciare una vita perfetta. E poi arriva quel giorno, quello in cui la felicità avrebbe dovuto prendere forma nel modo più eclatante. La proposta di matrimonio del suo ragazzo, mentre entrambi si librano alti nel cielo su uno dei piccoli velivoli che lui ama pilotare, la sua grande passione. Ma basta la distrazione di un attimo e, insieme all'aereo, la vita intera di Maggie precipita. In ospedale, costretta a pensare alla possibilità che potrebbe non camminare mai più, Maggie vede crollare tutto intorno a sé: l'amore del fidanzato, vacillante di fronte al tremendo senso di colpa, la carriera, la felicità della sua famiglia. Ma poi arriva Ian: il "peggior" fisioterapista dell'ospedale, quello che le infermiere le sconsigliano per i metodi troppo duri. Ian dai modi bruschi e villani. Ian che la sgrida duramente se non fa i suoi esercizi. Ian, l'unico al mondo a vederla per ciò che è davvero. Perché, a volte, abbiamo bisogno di qualcuno che ci insegni a volare quando ci sembra di non avere più ali da spiegare.

RECENSIONE - COMMENTO

Durante la lettura di questo romanzo, a più riprese, desideravo poter entrare nella narrazione e stringere in un abbraccio Margaret, farle sapere di non essere sola e farle sentire un po' di forza, che il tempo non sempre guarisce le ferite, ma aiuta a lenirle.
Margaret è una ragazza semplice, acqua e sapone e la vita le sta donando tutto il meglio possibile: un buon lavoro, un bravo fidanzato e una prossima proposta.
C'è solo una cosa che da sempre la spaventa: volare e, ironia della sorte, Chip sta prendendo il brevetto da pilota. E' sicuro di se, capace in ciò che è la sua passione e pronto a fare il grande passo, ma in grande stile e non proprio con i piedi piantati per terra.
E' così che convince Maggie a fidarsi di lui, a vincere insieme la paura dell'aereo, perché questo è il mezzo di trasporto più sicuro e, nel loro breve tragitto, nulla di male può accadere.
Inutile girarci intorno, il destino è beffardo, lo sappiamo bene, e Maggie ne pagherà lo scotto a caro prezzo. Basta un attimo e la sua vita, semplice ma perfetta, diventa un lontano ricordo che la nuova Maggie non potrà più avere. Bloccata in un letto d'ospedale per sei lunghe settimane, conosceremo la sua famiglia: la sorella Kate che non vede da tre anni dopo un litigio con la madre; il padre, un ometto buono che sopporta le manie della moglie, e sua madre, un personaggio esuberante, appassionata di decorazioni d'interni, non si risparmierà mai nell'incitare sua figlia e non sempre lo farà in maniera delicata.
Ma avremo modo di capire come i sensi di colpa affliggano una persona, e lo vedremo in Chip, nel totale cambiamento che avrà nel corso della storia: nuovi atteggiamenti e comportamenti che non si addicono al ragazzo conosciuto nelle prime pagine.
Sarà proprio continuando la lettura che si capisce di star vivendo un momento passato, che il fatto è accaduto molti anni prima, rispetto a quando Maggie ce lo racconta. A un certo punto, come in un film, la scena staccherà da quei mesi, per tornare nel presente, nella sua nuova vita, appresa dalle sue parole. In tutto questo tempo conosceremo anche Ian, un fisioterapista dai modi bruschi, pochi sorrisi e tanta professionalità, per mantenere più distacco possibile e non affezionarsi ai suoi pazienti.
Il suo modo di fare e di essere, però, saprà colpire Maggie e vincerne la ritrosia iniziale per provare ad avere la meglio nella sua personale battaglia.
E' un romanzo che non sarà mai rose e fiori, avrà periodi bui e di sconforto e altri ricchi di sorrisi e incoraggiamenti. Una narrazione molto fluida e ricca di dialoghi, non di personaggi, quanto piuttosto di sentimenti ed emozioni. Un argomento molto delicato quello trattato che viene fatto con delicatezza e semplicità, tenendo presente le giornate dove la tristezza ne fa da padrona, quando non vuoi vedere nessuno e fare nulla, perché ti senti svuotata e ti sembra che niente abbia più senso.
Un libro dalla cover delicata e leggera, proprio come si rivelerà essere Margaret: una ragazza a cui la vita ha giocato un brutto scherzo, ma che ha messo uno scozzese scontroso sulla sua nuova strada, che si rivelerà essere una sorta di angelo custode.

VALUTAZIONE: ★★★★★

Commenti

Post popolari in questo blog

La bisbetica domata - recensione

Buongiorno lettori❤ Nuova recensione per uno dei tanti gruppi di lettura che mi terrà compagnia nei mesi a venire. Questa volta ci spostiamo nella sfera dei classici teatrali con William Shakespeare e la sua commedia " La bisbetica domata " nell'edizione Feltrinelli Editore per la collana Universale Economica Feltrinelli . Vediamo le mie impressioni al suo termine, raccolte nell'articolo di seguito. Buone letture❤ TITOLO: LA BISBETICA DOMATA AUTORE: WILLIAM SHAKESPEARE DATA DI PUBBLICAZIONE: 21 MARZO 2019 (EDIZIONE IN FOTO) CASA EDITRICE: FELTRINELLI EDITORE COLLANA: UNIVERSALE ECONOMICA FELTRINELLI GENERE: COMMEDIA TEATRALE PAGINE: 305 PREZZO: 8.55/EBOOK 2.99 Link Amazon TRAMA Petruccio è un avventuriero che parte da Verona e va a cercare fortuna a Padova. È un maschio giovane, forte e avvenente, assai dotato, e ha quella libertà di movimento che agli uomini è pienamente concessa nell'Italia immaginata da Shakespeare – così come nella sua Inghilterra. E qu

Per strada è la felicità - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo di un'uscita recentissima, in libreria da ieri e per la quale ringrazio Ponte alle Grazie Editore per la copia che mi ha inviato. Si tratta di " Per strada è la felicità ", nuovo romanzo di Ritanna Armeni . Nell'articolo di seguito, al consueto, le mie impressioni al suo termine. Buone letture❤ TITOLO: PER STRADA E' LA FELICITA' AUTORE: RITANNA ARMENI DATA DI PUBBLICAZIONE: 06 MAGGIO 2021 CASA EDITRICE: PONTE ALLE GRAZIE GENERE: ROMANZO PAGINE: 245 PREZZO: 15.20/EBOOK 8.99 Link Amazon TRAMA Rosa è una brava ragazza di provincia che arriva a Roma a vent'anni con l'obiettivo di laurearsi e trovare un lavoro. Ma siamo alla vigilia del Sessantotto e il fermento della rivolta abita ovunque: nei viali dell'università, sugli striscioni delle piazze, ai cancelli delle fabbriche. Quando il movimento studentesco esplode tutto cambia, anche Rosa. In quei mesi incandescenti in cui si occupano le facoltà, si scatena la vio

Sempre con te - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo dell'ultimo libro di Mattia Ollerongis edito Sperling & Kupfer , che ringrazio per l'invio della copia, " Sempre con te ". Dopo la scoperta di questo autore ho seguito e letto tutte le sue pubblicazioni, ma la storia di Kamilla mi ha colpita per un preciso motivo. Per scoprirlo vi invito a proseguire l'articolo di seguito dove, al consueto, troverete tutte le mie impressioni. Buone letture❤ TITOLO: SEMPRE CON TE AUTORE: MATTIA OLLERONGIS DATA DI PUBBLICAZIONE: 27 OTTOBRE 2020 CASA EDITRICE: SPERLING & KUPFER GENERE: ROMANZO PAGINE: 199 PREZZO: 9.40/EBOOK 5.99 Link Amazon TRAMA Non si sceglie di nascere con la paura: succede e basta. Il futuro spaventa, ma, se ci sono pericoli che si possono evitare, altri si devono affrontare. Riuscire a farlo dipende unicamente da noi. Kamilla ha solo sette anni quando una folla di bambini ancora sconosciuti, ma pronti a giudicarla, diventa l'insormontabile ostacolo da superare.