Passa ai contenuti principali

I miracoli esistono. Storia di Giorgio Perlasca - recensione

Buongiorno lettori❤
Oggi vi parlo di una delle mie ultime letture, un arrivo a sorpresa e totalmente gradito: "I miracoli esistono. Storia di Giorgio Perlasca" di Sara Rattaro edito Mondadori, che ringrazio per l'invio della copia.
Nell'articolo di seguito, al consueto, le mie impressioni al suo termine.
Buone letture❤


TITOLO: I MIRACOLI ESISTONO. STORIA DI GIORGIO PERLASCA
AUTRICE: SARA RATTARO
DATA DI PUBBLICAZIONE: 12 OTTOBRE 2021
CASA EDITRICE: MONDADORI
GENERE: BIOGRAFIA ROMANZATA - LIBRO PER RAGAZZI
PAGINE: 176
PREZZO: 15.20/EBOOK 8.99


TRAMA

Una mattina del 1987 Alice, dopo la scuola, va a trovare una vicina di casa. Brigitte, ebrea ungherese da molti anni in Italia, le aveva fatto da baby-sitter quando era bambina ed è sempre stata per lei un punto di riferimento. Le ha anche insegnato a preparare un dolce, il Challah alle mele, e a danzare...Ma non ama parlare del proprio passato. E, all'improvviso, deve partire per Budapest. Quale mistero nasconde? Brigitte aveva la stessa età di Alice quando, nel 1944, nella sua città occupata dalle Croci Frecciate, i filo-nazisti sostenuti dai tedeschi, lei e suo padre ebbero la fortuna di imbattersi in un uomo straordinario, che salvò loro la vita: Giorgio Perlasca. Il commerciante italiano, detto anche l'"impostore", si era finto ambasciatore spagnolo per accogliere nelle sue case protette cinquemila ebrei d'Ungheria e strapparli dalle camere a gas.

RECENSIONE - COMMENTO

E' il 1944 quando un semplice commerciante italiano, ricercato su più fronti per aver scelto di non sostenere il governo del suo paese, entra nell'ambasciata spagnola a Budapest, in Ungheria, chiedendo aiuto e protezione.
E' tra il Dicembre di quell'anno e il Gennaio successivo che, più di cinquemila ebrei ungheresi, vengono salvati da quell'uomo allora sconosciuto, Giorgio Perlasca, finto ambasciatore spagnolo che rilascia altrettanti finti certificati, nascondendo in case protette donne, uomini, anziani, bambini e intere famiglie, salvandole dalla deportazione e da un destino difficile ancora oggi da comprendere.
"I miracoli esistono" è il nuovo romanzo firmato da Sara Rattaro che, in poche pagine, cattura con il suo stile, con i salti temporali che uniscono il presente, il 1987, ai ricordi di Brigitte, bambina ungherese tra i cinquemila salvati da Perlasca. Mesi di paure e sofferenze condensati in poche pagine e in frasi brevi che portano il lettore al parallelismo sulla cattiveria e la sofferenza. Non solo la tematica della Seconda Guerra Mondiale e l'odio nei confronti di chi veniva considerato "diverso", anche il bullismo vissuto nella classe di Alice, la giovane protagonista, dove già i bambini sono prepotenti, spacciandosi per grandi solo per divertirsi, in maniera del tutto errata, con chi è visto come debole.
Alice conosce dalle parole della sua vicina di casa, e occasionale baby-sitter Brigitte, la storia di quell'uomo che sa di altruismo ed estremo coraggio.
Una storia venuta alla luce solo negli anni '80, quando la riconoscenza e la gratitudine di molti di quei bambini divenuti adulti rendono omaggio al loro eroe.
Un uomo passato alla storia come "impostore", un "bugiardo buono" che ha tessuto su un filo sottile la sua trama per salvare delle vite, anteponendo alla sua quella degli indifesi e perseguitati.
Una biografia romanzata che avvicina a questa importante figura della storia europea, ma che parla soprattutto ai giovani lettori dell'importanza della strada da intraprendere e chi si vuole essere già da piccoli, quando il carattere muta facilmente, quando si tende a seguire chi va di moda, ma anche quando è più semplice riconoscere gli errori e "aggiustare il tiro" per compiere giuste azioni.
Una storia che mi sento di consigliare a insegnanti, bibliotecari, educatori e genitori, sia per far conoscere il più possibile la figura di Perlasca, sia per diffondere alle nuove generazioni valori che passano sempre più nell'ombra o come un qualcosa di scontato, che in realtà sono rari e preziosi da difendere.
Bontà di cuore, sfacciataggine nell'agire nel bene e senza timore, o almeno senza mostrarlo, rinnegare la superbia e aprire la mente all'essere in grado di accettare, in maniera indistinta: gli essere umani sono essere umani.

VALUTAZIONE: ★★★★★

Commenti

Post popolari in questo blog

La bisbetica domata - recensione

Buongiorno lettori❤ Nuova recensione per uno dei tanti gruppi di lettura che mi terrà compagnia nei mesi a venire. Questa volta ci spostiamo nella sfera dei classici teatrali con William Shakespeare e la sua commedia " La bisbetica domata " nell'edizione Feltrinelli Editore per la collana Universale Economica Feltrinelli . Vediamo le mie impressioni al suo termine, raccolte nell'articolo di seguito. Buone letture❤ TITOLO: LA BISBETICA DOMATA AUTORE: WILLIAM SHAKESPEARE DATA DI PUBBLICAZIONE: 21 MARZO 2019 (EDIZIONE IN FOTO) CASA EDITRICE: FELTRINELLI EDITORE COLLANA: UNIVERSALE ECONOMICA FELTRINELLI GENERE: COMMEDIA TEATRALE PAGINE: 305 PREZZO: 8.55/EBOOK 2.99 Link Amazon TRAMA Petruccio è un avventuriero che parte da Verona e va a cercare fortuna a Padova. È un maschio giovane, forte e avvenente, assai dotato, e ha quella libertà di movimento che agli uomini è pienamente concessa nell'Italia immaginata da Shakespeare – così come nella sua Inghilterra. E qu

Per strada è la felicità - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo di un'uscita recentissima, in libreria da ieri e per la quale ringrazio Ponte alle Grazie Editore per la copia che mi ha inviato. Si tratta di " Per strada è la felicità ", nuovo romanzo di Ritanna Armeni . Nell'articolo di seguito, al consueto, le mie impressioni al suo termine. Buone letture❤ TITOLO: PER STRADA E' LA FELICITA' AUTORE: RITANNA ARMENI DATA DI PUBBLICAZIONE: 06 MAGGIO 2021 CASA EDITRICE: PONTE ALLE GRAZIE GENERE: ROMANZO PAGINE: 245 PREZZO: 15.20/EBOOK 8.99 Link Amazon TRAMA Rosa è una brava ragazza di provincia che arriva a Roma a vent'anni con l'obiettivo di laurearsi e trovare un lavoro. Ma siamo alla vigilia del Sessantotto e il fermento della rivolta abita ovunque: nei viali dell'università, sugli striscioni delle piazze, ai cancelli delle fabbriche. Quando il movimento studentesco esplode tutto cambia, anche Rosa. In quei mesi incandescenti in cui si occupano le facoltà, si scatena la vio

Sempre con te - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo dell'ultimo libro di Mattia Ollerongis edito Sperling & Kupfer , che ringrazio per l'invio della copia, " Sempre con te ". Dopo la scoperta di questo autore ho seguito e letto tutte le sue pubblicazioni, ma la storia di Kamilla mi ha colpita per un preciso motivo. Per scoprirlo vi invito a proseguire l'articolo di seguito dove, al consueto, troverete tutte le mie impressioni. Buone letture❤ TITOLO: SEMPRE CON TE AUTORE: MATTIA OLLERONGIS DATA DI PUBBLICAZIONE: 27 OTTOBRE 2020 CASA EDITRICE: SPERLING & KUPFER GENERE: ROMANZO PAGINE: 199 PREZZO: 9.40/EBOOK 5.99 Link Amazon TRAMA Non si sceglie di nascere con la paura: succede e basta. Il futuro spaventa, ma, se ci sono pericoli che si possono evitare, altri si devono affrontare. Riuscire a farlo dipende unicamente da noi. Kamilla ha solo sette anni quando una folla di bambini ancora sconosciuti, ma pronti a giudicarla, diventa l'insormontabile ostacolo da superare.