Passa ai contenuti principali

Come un cielo senza nuvole - recensione

Buongiorno lettori♡
La settimana, ultima di questo Ottobre ricco di letture, si apre con una nuova recensione per voi.
Grazie a Debora Ferraiuolo, ho letto il suo nuovo romanzo "Come un cielo senza nuvole" e oggi voglio parlarvi della capacità che l'autrice ha avuto nel tenermi all'interno della storia fino al sorprendente finale.
Buone letture♡


TITOLO: COME UN CIELO SENZA NUVOLE
AUTORE: DEBORA FERRAIUOLO
DATA DI PUBBLICAZIONE: 31 AGOSTO 2019
GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE
PAGINE: 382
PREZZO: 14,00/EBOOK 1,99
AUTOPUBBLICATO


SINOSSI

Cresciuta sotto l’ala protettiva dei nonni nelle floride campagne del Maine, Isabelle Bishop, per tutti semplicemente Belle, con una valigia al seguito e una fotocamera al collo si ritrova nel cuore pulsante di Boston, fuori la porta di casa Evans. Trasferitasi per inseguire il sogno di conoscere il mondo attraverso l'obiettivo, Isabelle troverà nei coniugi Evans e nei loro figli la famiglia che ha perso a soli cinque anni, ma quando Jace Evans farà ritorno, dopo due anni di reclutamento nell'esercito degli Stati Uniti d'America, le cose non saranno più le stesse. Schietto e arrogante, Jace farà di tutto per rendere la vita di Belle un vero inferno. Le farà credere di non essere la benvenuta in casa sua e le aprirà gli occhi su una famiglia all'apparenza perfetta. Eppure, sarà proprio Belle a far vedere a lui il mondo con occhi diversi. Sarà lei a scalfire il suo temperamento freddo e distaccato ed entragli sotto pelle, facendogli conoscere quello che cercava da tempo: un cielo senza nuvole.

RECENSIONE - COMMENTO

Leggendo i primi capitoli di questo romance, mi sono sentita catapultata nel mondo dei liceali americani, i classici figli di famiglie ricche che ottengono sempre tutto ciò che vogliono. Così è stato anche con l'ingresso in scena di Jace Evans, secondogenito della famiglia che ospita Isabelle. Belle è una ragazza cresciuta nella campagna del West Maine, nella fattoria dei nonni, dopo essere rimasta orfana all'età di cinque anni. I suoi migliori amici sono da sempre una mucca e un maialino, i suoi animali "domestici", che riempiono il suo album fotografico. Ecco perché Belle si trova a Boston, più precisamente a casa degli Evans; la fotografia è da sempre la sua unica passione e ora ha la possibilità di studiare e farne un lavoro. Una possibilità di un futuro diverso, quello che anche i suoi nonni vorrebbero per lei, loro unica nipote, cresciuta con tutto il loro affetto e amore. Così ci troviamo subito a confrontare due famiglie e due stili di vita: da una parte la semplicità, le torte ai mirtilli della nonna, le carezze e il latte appena munto. Dall'altra la compostezza e rigidità di una famiglia che porta avanti antiche tradizioni, crescendo i figli con rigide regole a cui attenersi.
Con un padre militare, la serietà vige anche a tavola ed è proprio solo Jace a tenergli testa e creargli diversi grattacapi. Arruolatosi nell'esercito proprio per sfuggire a una delle costrizioni famigliari, Jace torna a casa trovandola occupata da un nuovo membro, la stessa Belle. Questa convivenza forzata non sarà per nulla semplice e, almeno inizialmente, Jace farà di tutto per far tornare la ragazza alle sue origini.
Ma è proprio proseguendo la lettura che ho capito che il mondo creato da Debora (mia omonima), va oltre il college, oltre la ricchezza e lo sfarzo americano e si insinua nelle vite di ragazzi poco più che ventenni che vogliono vivere a modo loro e non seguendo regole quasi medioevali.
In maniera paradossale, il dividere lo stesso tetto porterà Jace ad aprirsi con Belle, raccontandole molto di lui e facendo così conoscere i tanti scheletri che popolano l'armadio della famiglia Evans.
Tema portante e principale questo, che vede generazioni a confronto e una leggenda popolare intrecciarsi ad esso, creando un legame tra due personaggi che risulta essere un vero e proprio colpo di scena.
Ammetto che non ho un personaggio preferito, dal momento che l'arroganza iniziale di Jace è ben bilanciata con il suo cambiamento durante tutta la narrazione. Isabelle si fa voler bene fin da subito, in particolare perché, nel sue metro e cinquanta scarso, sa tenere testa alle prese in giro e a chi cerca di approfittarsi di lei, schernendola a "contadinella".
Una scrittura che, in questo libro, è riuscita a instillarmi la giusta curiosità per continuarne la sua lettura, scoprendo tutti gli intrecci e i segreti che nasconde tra le sue parole.
Ci tengo a fare una menzione particolare alla cover: riprende in pieno il sogno di due giovani ragazzi che impareranno ad amare, perdersi e fare pace con il proprio passato.

VALUTAZIONE: ★★★★
 


Commenti

Post popolari in questo blog

La bisbetica domata - recensione

Buongiorno lettori❤ Nuova recensione per uno dei tanti gruppi di lettura che mi terrà compagnia nei mesi a venire. Questa volta ci spostiamo nella sfera dei classici teatrali con William Shakespeare e la sua commedia " La bisbetica domata " nell'edizione Feltrinelli Editore per la collana Universale Economica Feltrinelli . Vediamo le mie impressioni al suo termine, raccolte nell'articolo di seguito. Buone letture❤ TITOLO: LA BISBETICA DOMATA AUTORE: WILLIAM SHAKESPEARE DATA DI PUBBLICAZIONE: 21 MARZO 2019 (EDIZIONE IN FOTO) CASA EDITRICE: FELTRINELLI EDITORE COLLANA: UNIVERSALE ECONOMICA FELTRINELLI GENERE: COMMEDIA TEATRALE PAGINE: 305 PREZZO: 8.55/EBOOK 2.99 Link Amazon TRAMA Petruccio è un avventuriero che parte da Verona e va a cercare fortuna a Padova. È un maschio giovane, forte e avvenente, assai dotato, e ha quella libertà di movimento che agli uomini è pienamente concessa nell'Italia immaginata da Shakespeare – così come nella sua Inghilterra. E qu

Sempre con te - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo dell'ultimo libro di Mattia Ollerongis edito Sperling & Kupfer , che ringrazio per l'invio della copia, " Sempre con te ". Dopo la scoperta di questo autore ho seguito e letto tutte le sue pubblicazioni, ma la storia di Kamilla mi ha colpita per un preciso motivo. Per scoprirlo vi invito a proseguire l'articolo di seguito dove, al consueto, troverete tutte le mie impressioni. Buone letture❤ TITOLO: SEMPRE CON TE AUTORE: MATTIA OLLERONGIS DATA DI PUBBLICAZIONE: 27 OTTOBRE 2020 CASA EDITRICE: SPERLING & KUPFER GENERE: ROMANZO PAGINE: 199 PREZZO: 9.40/EBOOK 5.99 Link Amazon TRAMA Non si sceglie di nascere con la paura: succede e basta. Il futuro spaventa, ma, se ci sono pericoli che si possono evitare, altri si devono affrontare. Riuscire a farlo dipende unicamente da noi. Kamilla ha solo sette anni quando una folla di bambini ancora sconosciuti, ma pronti a giudicarla, diventa l'insormontabile ostacolo da superare.

Solo un ragazzo - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo della lettura di Gennaio all'interno del gdl #ioleggoeinaudi , ovvero " Solo un ragazzo " di Elena Varvello , per l'appunto edito Einaudi . Una storia molto particolare che abbraccia temi quanto mai moderni. Nell'articolo di seguito, al consueto, le mie impressioni. Buone letture❤ TITOLO: SOLO UN RAGAZZO AUTORE: ELENA VARVELLO DATA DI PUBBLICAZIONE: 01 SETTEMBRE 2020 CASA EDITRICE: EINAUDI  GENERE: ROMANZO PAGINE: 192 PREZZO: 17.57/EBOOK 9.99 Link Amazon TRAMA "Tutta la verità. Ma obliqua. Intraducibile Emily Dickinson, se non con nuove figure, nuove immagini, una nuova storia. È quello che fa Elena Varvello con "Solo un ragazzo", che a sua volta è la risposta semplice e assoluta a una domanda che urge per tutto il libro: «Che cosa sei?» È ciò che chiedono i padri e che soffrono le madri di fronte all'enigma dell'adolescenza. Un'età che fugge e sfugge, un'età malvagia e innocente, che conserva e sp