Passa ai contenuti principali

La libreria dei piccoli segreti - recensione

Buongiorno lettori♡
Metà settimana e primi giorni del nuovo mese per parlarvi di un libro che è adatto a questo periodo dell'anno. Dolci, libri e una tazza di tè sono l'accompagnamento alla storia di Corinne Savarese edita Leggereditore, che ringrazio per l'invio della copia.
"La libreria dei piccoli segreti" è un insieme di sentimenti espressi in maniera fine e delicata.
Buone letture♡


TITOLO: LA LIBRERIA DEI PICCOLI SEGRETI
AUTORE: CORINNE SAVARESE
DATA DI PUBBLICAZIONE: 05 GIUGNO 2019
CASA EDITRICE: LEGGEREDITORE
GENERE: ROMANZO
PAGINE: 208
PREZZO: 13,60/EBOOK 2,99


TRAMA

Aurora ha un dono speciale: riesce a leggere nelle anime delle persone. Può scorgere il loro cuore, le loro gioie e le loro sofferenze, può avvertirle, sentirle sulla sua pelle. Dalla sua libreria per bambini in un antico borgo marchigiano, vede la vita degli altri andare avanti, mentre la sua è rimasta ferma in un punto ben preciso, in cui l'amore e la fiducia nel futuro non hanno più spazio. Più che vivere lei si nutre di storie, di quelle raccontate attraverso le parole e talvolta i silenzi da amici e clienti della sua libreria per bambini - genitori assenti o troppo esigenti, figli ribelli o troppo accondiscendenti...-, e di quelle racchiuse nei libri che riempiono gli scaffali del suo negozio. Ed è proprio grazie alle favole, intessute, come i sogni, di simboli e metafore capaci di toccare le corde più profonde dell'Io, che Aurora capirà il disegno che la vita ha in serbo per lei e deciderà di abbracciarlo: usare la sua empatia per arrivare alle anime dei lettori e lenire le loro ferite. Il destino di Aurora è essere una portatrice di messaggi, e lei intende compierlo attraverso la magia delle fiabe...

RECENSIONE - COMMENTO

Tre anni fa ho intrapreso un percorso personale che mi ha portata a diventare Volontaria del progetto nazionale Nati per Leggere; grazie ad esso giro asili, scuole, biblioteche e ludoteche insieme alla mia fidata borsa ricca di libri e storie per tutte le età e di ogni genere.
La bellezza di questo progetto sta tutta negli occhi dei bambini, che ascoltano rapiti, catapultati in mondi fiabeschi per pochi minuti, ma che incontrandoti per strada ti indicano ai genitori come "la ragazza dei libri".
Ecco io mi sento molto vicina ad Aurora dal momento che, proprio come lei, anche io inizialmente ero come impaurita dai bambini, perché credevo di non essere in grado di entrare in empatia con loro e di stargli simpatica. Questo è un piccolo tassello in comune con la protagonista che, in realtà, ha motivi differenti nel suo timore nell'approcciarsi con i piccoli.
Ho letto questo romanzo coinvolgendomi fin dalle prime pagine, provando una forte simpatia per Aurora, ma soprattutto per Virginia e Lilla, due bimbe dal carattere e dalla storia differente, ma che le unisce sotto certi aspetti. Virginia ha una madre in carcere e un fratello maggiore che si ribella alle regole dello zio, solo per attirare l'attenzione su di se.
Lilla, invece, ha due genitori sì uniti ma che la trattano da piccola adulta, pretendendo da lei serietà e puntualità, riempiendo le sue giornate di impegni extra scolastici, per permetterle un futuro di successi e felicità. In questo modo, però, non si accorgono della ribellione della bimba e del suo non sentirsi libera di esprimersi per la sua età. Sarà Aurora, grazie alla sua sensibilità, a scorgere i lati spigolosi di queste piccole vite e aiutarle ad appianarli, partendo dalle stesse famiglie. Per fare questo si affiderà ai suoi più cari amici, che mai l'hanno abbandonata, ma che da passione si sono trasformati in lavoro: i libri per bambini. La ragazza infatti si è trasferita a Fabriano per aprire una libreria personale, un piccolo luogo accogliente tutto dedicato ai giovani lettori, tra tunnel, cuscini e tazze di te. In queste pagine che uniscono la bellezza di mondi fantasiosi e la recente storia italiana con le sue tragedie, Corinne ha creato un piccolo mondo che trasporta il lettore in una sorta di bolla, in grado di estraniarlo dal mondo circostante durante la sua lettura.
Un libro che è un crescendo continuo capitolo dopo capitolo, che profuma di Italia, già nella sua ambientazione, grazie a questi borghi storici che vengono trasformati in protagonisti, facendone trasparire storia e cultura.
Un perfetto insieme di dolcezza, paure e tanti segreti che vengono a galla poco alla volta, perché il passato può far male e lasciarlo andare non è facile, soprattutto se riguarda la tua famiglia e il tuo amore.
Un libro che scava nelle profondità dell'io, che contiene storie tratte da altri libri che uniscono i personaggi e sono adatti al loro vissuto; una dolcezza raffinata e sublime è nella scrittura dell'autrice, capace di emozionarmi con una storia creata con semplicità e delicatezza.
Un inno vero e proprio alla vita, alle seconde possibilità e all'inseguimento dei propri sogni...non per ultimo all'amore.

VALUTAZIONE: ★★★★☆

Commenti

  1. Grazie di cuore per questa bellissima recensione. Sono contenta che Aurora abbia sparso un po' della sua magia.
    Un carissimo abbraccio a te e a tutte le tue lettrici.
    Buone letture
    Corinne Savarese

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Il cuore segreto delle cose - recensione

Buongiorno lettori❤ A Giugno è tornata in libreria Madeleine St. John , con il secondo volume della trilogia di Notting Hill , per Garzanti , che ringrazio nella gentilezza dell'invio della copia del libro: " Il cuore segreto delle cose ". Nell'articolo di seguito, al consueto, tutte le mie impressioni al suo termine. Buone letture❤ TITOLO: IL CUORE SEGRETO DELLE COSE AUTORE: MADELEINE ST. JOHN DATA DI PUBBLICAZIONE: 24 GIUGNO 2021 CASA EDITRICE: GARZANTI GENERE: ROMANZO PAGINE: 208 PREZZO: 15.20/EBOOK 9.99 Link Amazon TRAMA Le case basse e colorate di Notting Hill le sfilano accanto. Nicola è uscita per comprare le sigarette - solo pochi minuti - ma quando rientra in casa tutto è cambiato. Jonathan, il compagno di tanti anni, sembra lo stesso uomo che l'ha salutata poco prima, se non fosse per il suo sguardo e quelle parole: dovremmo separarci. Quando Nicola capisce che non si tratta di uno scherzo, ma dell'amara realtà, lascia l'appartamento e si tra

Tutto il sole che c'è - recensione

Buongiorno lettori❤ Oggi vi parlo di una saga famigliare inclusiva e inglobante, che abbraccia buona parte del Novecento e che, poco alla volta, si farà strada nel cuore di voi lettori. Un grande grazie a La nave di Teseo per il gentilissimo invio di " Tutto il sole che c'è " di Antonella Boralevi . Nell'articolo di seguito, al consueto, tutte le mie impressioni. Buone letture❤ TITOLO: TUTTO IL SOLE CHE C'E' AUTORE: ANTONELLA BORALEVI DATA DI PUBBLICAZIONE: 18 MARZO 2021 CASA EDITRICE: LA NAVE DI TESEO GENERE: ROMANZO PAGINE: 692 PREZZO: 19.00/EBOOK 10.99 Link Amazon TRAMA 10 giugno 1940. Mentre l’Italia di Mussolini entra in guerra, nel giardino incantato di una villa in Toscana quattro ragazzi giocano a tennis. La Storia irrompe dentro la loro giovinezza beata e li costringe a prendere in mano la propria vita. La Contessina Ottavia Valiani ha quattordici anni e il sole addosso. La sorella minore, Verdiana, la spia dall’ombra. È timida, bruttina, forse

Stirpe e vergogna - recensione

Buongiorno lettori❤ Nelle scorse settimane ho scoperto un'autrice che non conoscevo e, ora come ora, voglio recuperare anche le sue precedenti opere! Lei è Michela Marzano e, grazie a Rizzoli , " Stirpe e vergogna " è approdato nella mia libreria. Nell'articolo di seguito, come di consueto, tutte le mie impressioni al suo termine. Buone letture❤ TITOLO: STIRPE E VERGOGNA AUTRICE: MICHELA MARZANO DATA DI PUBBLICAZIONE: 05 OTTOBRE 2021 CASA EDITRICE: RIZZOLI GENERE: ROMANZO PAGINE: 400 PREZZO: 18.05/EBOOK 10.99 Link Amazon TRAMA Michela Marzano intreccia il passato familiare alle pagine più controverse della storia del nostro Paese. Michela non sapeva. Per tutta la vita si è impegnata a stare dalla parte giusta: i fascisti erano gli altri, quelli contro cui lottare. Finché un giorno scopre il passato del nonno, fascista convinto della prima ora. Perché nessuno le ha mai detto la verità? Era un segreto di cui vergognarsi oppure un pezzo di storia inconsciamente canc