Passa ai contenuti principali

Torta al caramello in paradiso - recensione

Buongiorno lettori♡
Il Fannie's Club sta volgendo al termine, anche se io ho un ulteriore libro da recuperare di una tappa estiva che avevo saltato. Non sarà facile lasciare andare zia Fannie e i suoi meravigliosi protagonisti, tra cui quelli presenti in "Torta al caramello in paradiso", il libro nella bellissima edizione Rizzoli di cui vi parlo oggi. Tutte le mie impressioni nell'articolo che segue.
Buone letture♡


TITOLO: TORTA AL CARAMELLO IN PARADISO
AUTORE: FANNIE FLAGG
DATA DI PUBBLICAZIONE: 10 GIUGNO 2009
CASA EDITRICE: RIZZOLI
COLLANA: BUR RIZZOLI
GENERE: ROMANZO
PAGINE: 372
ATTUALMENTE NON DISPONIBILE


TRAMA

La vita è proprio strana...Lo può ben dire l'ultraottantenne Elner Shimfissle, che un momento prima si inerpica sulla scala per raccogliere i fichi dall'albero e un momento dopo si ritrova a terra, priva di sensi dopo essere stata punta da uno sciame di vespe. I vicini la soccorrono subito e la portano in ospedale dove purtroppo i medici non possono far altro che constatarne il decesso. Alla notizia, parenti, amici e l'intera comunità della cittadina di Elmwood Springs sono colti da un'infinita tristezza e da un rimpianto inconsolabile: con i suoi saggi consigli e la sua purezza di cuore quella generosa e intrepida vecchietta era stata un punto di riferimento prezioso per tutti. Iniziano i preparativi per il funerale e da tutto il paese arrivano fiori e condoglianze. Ma nessuno ha fatto i conti con la defunta...Elner, stesa su una barella in camera mortuaria, apre gli occhi con l'impressione di sentirsi molto meglio e, benché stupita che nessuno si accorga più di lei, si alza, esce dalla porta, percorre il corridoio fino a un ascensore, vi sale e, dopo un viaggio che ha dell'incredibile, si ritrova in Paradiso a vivere un'avventura che non si sarebbe mai aspettata, incontrando persone che non avrebbe mai creduto di poter vedere, esaudendo il suo grande sogno: domandare tutto ciò che ha sempre voluto sapere riguardo alla Vita. Ma forse la sua ora non è ancora giunta, ed Elner potrebbe tornare indietro, nel mondo dei vivi, a rivelare qual è il segreto della felicità.

RECENSIONE - COMMENTO

Quando ho detto addio a zia Elner e agli abitanti di Elmwood Springs, dopo aver voltato l'ultima pagina, sono rimasta con un piacevole sorriso e una leggerezza nel cuore. Sì, perché la storia scritta da Fannie Flagg in questo libro è proprio così fin dall'inizio: ti trasporta con leggiadria, delicatezza e una buona dose di ironia. Torniamo, ancora una volta, nella cittadina di Elmwood Springs che avevamo già incontrato in "Pane cose e cappuccino" e "In piedi sull'arcobaleno" e, qui, l'unione e solidarietà tra i suoi abitanti viene a galla in maniera prepotente e si mostra al lettore in tutta la sua bellezza.
Protagonista principale Elner, zia di Norma e arzilla vecchietta che non segue alcun consiglio dell'apprensiva nipote. Così una mattina si trova a salire sulla scala dell'albero di fichi del giardino per raccogliere qualche frutto, quando uno sciame di vespe le si riversa addosso facendola cadere e perdere i sensi. E' così che inizia una narrazione caratterizzata da capitoli brevi che segue la giornata frenetica che vede la dipartita di zia Elner, tra la casa da sistemare, il funerale da organizzare, gli amici e parenti da avvisare e Norma da consolare. Diverse voci narranti, dalle amiche Verbena e Tot, a Dena e Linda, Macky e Norma e le tante persone che, negli anni, hanno scambiato una parola con lei o hanno un segreto ben custodito da condividere. Una scrittura fluida e pulita che accompagna il lettore in un'avventura particolare, seguendo Elner nel suo viaggio verso quel mondo oltre, dove ad attenderla c'è la sorella e quei personaggi da lei tanto amati, ma soprattutto c'è la possibilità di trovare le risposte cercate da sempre.
Risposte sulla vita, il suo reale significato e ciò che è importante da inseguire, ricercare e tenersi stretto: un messaggio nascosto tra le parole della Flagg da fare proprio, riportare sulla terra da Elner e lasciare che lei possa coinvolgere anche noi nella sua seconda possibilità.
Un romanzo sulla famiglia, i legami affettivi, ma in particolare sulla vita, nelle sue difficoltà e bellezze. Unione e amore è ciò che traspare pagina dopo pagina, facendoci diventare un po' tutti nipoti di zia Elner, provando affetto per questa simpatica signora che non smetterà mai di stupirci.
Ciò che più ho apprezzato in questa storia è la vita di Elner, una donna semplice, legata al passato ed estremamente curiosa, sempre pronta a conoscere e ad avere risposte alle tantissime domande che accompagnano la nostra crescita. Ma anche una donna altruista e che non si è mai tirata indietro in nessuna situazione, aiutando chiunque si sia trovato in difficoltà e spingendo quel cupido affinchè portasse un po' di felicità ai suoi affetti.
Se avessi la possibilità di passare un pomeriggio con uno dei personaggi della Flagg, senza alcun dubbio sceglierei Elner, sia per la possibilità di conoscere dal vivo Elmwood Springs, ma soprattutto perché il suo portico è sempre affollato e sarebbe bellissimo ascoltare le voci degli abitanti, ognuno con la sua storia, i suoi sogni e le sue speranze.
Grazie Fannie Flagg per ciò che hai lasciato alla letteratura mondiale.
VALUTAZIONE: ★★★★★




Commenti

Post popolari in questo blog

Un matrimonio non premeditato - recensione

Buongiorno lettori❤ Ultime recensioni dell'anno in arrivo e oggi vi porto in casa Fazi Editore , che ringrazio ancora per la disponibilità e gentilezza nell'invio del nuovo romanzo, inedito in Italia, di Rebecca West : " Un matrimonio non premeditato ". Nell'articolo di seguito, al consueto, tutte le mie impressioni al suo termine. Buone letture❤ TITOLO: UN MATRIMONIO NON PREMEDITATO AUTRICE: REBECCA WEST DATA DI PUBBLICAZIONE: 28 OTTOBRE 2021 CASA EDITRICE: FAZI EDITORE GENERE: ROMANZO PAGINE: 396 PREZZO: 17.57/EBOOK 9.99 Link Amazon TRAMA La giovane e bellissima Isabelle è una ricca vedova americana che arriva a Parigi per riprendersi dalla perdita del primo marito. Dopo una serie di corteggiamenti incontra Marc, il quale, semplicemente, è l’uomo sbagliato nel momento giusto. Nulla, o quasi, accomuna i promessi sposi: sono un uomo e una donna che decidono di unire le proprie vite più sulla spinta di forze e coincidenze estranee alla loro volontà che per una

Quando leggere insieme fa bene: Il fenomeno dei Gruppi di Lettura

Buongiorno lettori♡ Oggi vi porto un articolo nuovo al quale sto lavorando da un po' e a cui tengo particolarmente. Chi mi segue da tempo sa bene come i Gruppi di Lettura siano diventati parte della mia quotidianità; grazie a loro mi sono approcciata a nuovi generi, ho riscoperto l'amore per i classici, conosciuto autori che sono diventati tra i miei preferiti e mi approcciata a storie che da sola non avrei mai iniziato.  Quest'anno da Instagram ne sono nati tantissimi, io stessa ne gestisco uno insieme a un altra ragazza, quindi ho deciso di indagare sul perché siano stati creati e quali benefici portino. Ho così intervistato gli ideatori di quelli che seguo, tra Facebook e Telegram, ponendo a ognuno di loro due domande. Nell'articolo di oggi troverete le loro risposte, dove trovarli e quali generi trattano, poiché sono convinta che la lettura, se condivisa, aumenti i suoi benefici. Buone letture♡ A Febbraio nasce #unromancealmese , ideato con Alessand

Cover Reveal: Vali ogni rischio

Buongiorno lettori♡ Nuovamente a metà settimana e in compagnia di un Cover Reveal tutto per voi.  Oggi scopriamo insieme cover e trama del nuovo romanzo di Giovanna Roma, "Vali ogni rischio", che uscirà il prossimo 24 Ottobre 2018, uno stand alone di genere war romance. Nell'articolo troverete anche il book trailer e tutti i contatti dell'autrice per non perdervi nulla dei suoi lavori. Spero di incuriosirvi in molti. Buone letture♡ TITOLO: VALI OGNI RISCHIO AUTORE: GIOVANNA ROMA DATA DI PUBBLICAZIONE: 24 OTTOBRE 2018 GENERE: WAR ROMANCE AUTOPUBBLICATO SINOSSI La notte in cui il Comandante dell’esercito è entrato in teatro, io ero su quel palco. La più giovane tra le ballerine classiche, la più testarda tra le ragazze che lui avesse mai incontrato. La famiglia per la quale versava sangue era la finanziatrice della Compagnia, la stessa che decideva il nostro futuro. Ho fatto di tutto per coronare il mio sogno, spingendomi persin